Posted on April 12, 2016 by
Lapsus: il primo 9b italiano di Stefano Ghisolfi
Lo scorso 2 novembre l'ambassador La Sportiva ha messo la firma sulla prima proposta di 9b in Italia. La Sportiva era con lui ad Andonno quando “Lapsus” è stata chiusa per la prima volta entrando di diritto nella storia dell’arrampicata nazionale.

Lapsus, ovvero un “atto mancato” o “confuso” come lo definirebbero le enciclopedie. Eppure, il concatenamento di 70 movimenti studiato da Stefano nel famoso Anfiteatro di Andonno, risulta estremamente logico:
Provata per circa un anno, la nuova linea proposta dal climber torinese attraversa tutte le vie più famose della falesia, partendo da Noi (l’8b+ liberato da Andrea Gallo) e finendo su Anaconda (l’8c di Matteo Gambaro), in un viaggio che alterna passaggi difficili a momenti di riposo scomodi, e che fa della resistenza la sua chiave di lettura.
Il grandissimo successo non è solo il risultato di un anno di tentativi, ma di una vita passata a ripetere ogni singola via del settore, e la proposta avanzata dal climber arriva con una semplice giustificazione: “non ho mai scalato nulla di più difficile.”
Links
Categories