Luna Nascente




Description:
Via stupenda, other words are practically superfluous, and 'a very logical way, which follows beautiful fissures that can be protected with nut and friend, gives a lot of satisfaction ...

Access:
Take the Valle della Valle trail to the "Bidè della Contessa" (bend of the Mello torrent with a beautiful boulder), immediately after left continue along the path, climb through the woods until you reach the base of the "Sarcofago". Continue on the path towards the Sponde del Qualido waterfall. Beyond the waterfall we continue to rocky plaques and groves with traces of old stairways and irons ("the staircase of the Melàt) until you reach the wood on the summit of the Dimora degli Dei (here the descent from" Kundalini "). Continue along the path going up into the woods until you reach the base of the structure, which runs along the right until you reach a canal. On the left of the canal (which also represents the end of the descent from the street) there is a cave that forms the base of the "Gate of Heaven". The attack is on the right of the cave, near a plant. (1.30 hours)

Stuff:
a set of friends up to 4, nut

Descent:
left the wall to climb through traces in the woods until you reach a small esplanade. From here, take the descent channel (the entrance is marked by large boulders and a small man). Descend along the canal (some rocky stretches) until it is possible to traverse to the left (be careful not to get too low, signs that are still evident in passing). Continue along the track that runs through the groves next to the wall until you reach the canal (warning, water) of the attack. (so far in about 1 hour). Then follow the path approaching.

  • Crag: -
  • Level: VII/ VI A1
  • Height: 1480-1720 / 340 m
  • Open Date:
  • Beauty:
  • Exposure: South
  • Gear: the second shot is well bolted, while all the others must be integrated. the stops are nailed with more nails and are also integrable
  •    Latitude
    Longitude
    N 46.2595º
    E 9.6576º
  •    Latitude
    Longitude
    N 46.2398º
    E 9.6284º
  • Update: 14/05/2012
  • Reads: 13260

There are no pics in the gallery, click below to add them:

 
  Add Pitch

N. Pitch Length Description Level Mandat.
1 L1 20 m Dalla pianta (sosta) salire verso un piccolo tetto da cui parte una sottile fessura obliqua verso destra (chiodo e poi nut incastrato) che porta faticosamente ad entrare nel camino formato dalla “Porta del Cielo” lungo il quale si sale per qualche metro fino ad uno spuntone dove si sosta (cordini, sosta scomoda se affollata),e' possibile attrezzare una sosta proseguendo per il traveso, appena sotto il camino del tiro seguente su uno spuntone di roccia. VI+, VII+ (A0).(un chiodo e un nut incastrato) VI+/7a
2 L2 20 m dalla sosta portarsi nello stretto camino a sinistra formato da una grossa lama . Non salire in verticale,non fatevi fregare dal cordino penzolante, perché si tratta della prima lunghezza di "Polimagò", ma obliquare a destra fino a raggiungere un tetto sotto il quale scorre una netta fessura. Traversare a destra fino al termine del tetto, quindi proseguire in verticale per pochissimi metri raggiungendo così la sosta (chiodi+dado con coordini). 20 Mt., V°+, VII°- (5 chiodi) V+/6b V+
3 L3 40 m Salire in verticale lungo la fessura sino al suo termine, quindi attraversare verso destra sino alla sosta (2 chiodi con cordini) che è posta su di un terrazzino in corrispondenza dello spigolo della parete. 40 Mt., V°+, IV°+ (1 chiodo, 1 dado incastrato) IV+/V V
4 L4 40 m Puntare a degli evidenti cordini posizionati qualche metro sopra la sosta, quindi seguendo la fessura obliquare verso destra per poi riprendere a salire fino alla sosta (2 chiodi con cordini). (3 chiodi) V+/VI
5 L5 30 m Si segue la fessura verso sinistra, si raggiunge un tetto che si aggira a destra e poi si prosegue verticalmente fino alla sosta (sosta su tre chiodi) (2 chiodi).Volendo si puo' proseguire e concatenare con il sesto tiro. V
6 L6 20 m Dalla sosta, salire la sovrastante fessura fino a raggiungere (a sinistra) uno spuntone con cordini, non salite fino alla fettuccia che prosegue per la fessura.(1 chiodo) V
7 L7 25 m Scendere per qualche metro grazie ad una lama, aggirarla e risalire l'ampia fessura sino alla sosta (2 chiodi).Proteggibile solo con friend grossi (4 o 5 ).Sosta in comune con "Polimagò". (sosta 2 chiodi vicinissimi) V+/VI
8 L8 50 m Seguire la fessura (che ad un certo punto diviene molto piccola) sino a raggiungere la sosta (3 chiodi) in corrispondenza di un cespuglio rinsecchito. IV/V
9 L9 50 m Traversare a sinistra lungo una evidente riga di feldspato fino a raggiungere una fessura obliqua verso destra che incide la placca sovrastante. Risalire la fessura fino alla sosta alla fine di questa (sosta 2 chiodi). III/IV
10 L10 60 m Proseguire per placca (tratto non proteggibile) verso sinistra puntando agli alberi della sommità della parete a sinistra del tetto sovrastante(sosta su alberi) III/V+

comments

 

You must be logged in to leave comments.