Consiglio Crash Pad

Ciao a tutti!
Come risulta anche dall'inserzione della zona boulder di Rocca Parvo, ho da poco cominciato ad integrare le uscite in falesia con questa attività, soprattutto quando mi capitano i week end in cui fatico a trovare un compagno di arrampicata (e quindi vado da solo a fare Boulder).
Alla prima uscita non ho avuto grossi problemi con il mio attuale Pad (Moon Warrior), ma non ho nemmeno forzato grandi altezze, né passaggi eccessivamente al limite delle mie possibilità (ho dato giusto un paio di sonore sederate in fase di start, parliamo si e no di mezzo metro, oltre ad una discesa in salto una volta raggiunto il top, intorno ai 3 metri). Tuttavia, partendo dall'assunto che penso svilupperò molto l'attività da boulderista, mi chiedo se non sia il caso di integrare il mio attuale pad.
Chiedevo quindi ai più esperti se hanno dei consigli da darmi.
La tematica maggiore probabilmente è quella dello spazio in auto, nell'ottica di caricare il Warrior (che sta compresso, parecchio) e anche un altro passeggero con trolley e affini (approfitterei infatti di alcune trasferte per dedicarmi al boulder, ma questo implica non avere l'intera auto a disposizione).
Il budget non dovrebbe essere un problema eccessivo (certo, magari 400 euro per un pad non vado a spenderli, ma dai 300 penso sia fattibile).
Per me la cosa importante è che sia un prodotto di qualità, che duri nel tempo, e che mi metta quanto più in sicurezza facendo blocchi da solo.
Grazie mille per la vostra disponibilità!
05/07/18 @ 10:42:18
 
 
Display posts from previous:

       
Page 1 of 1