Posted on March 28, 2015 by
C.A.M.P. LANCIA IL MATIK: IL NUOVO ASSICURATORE PER  L'ARRAMPICATA SPO
Presentato ufficialmente nel luglio scorso alla fiera OutDoor di Friedrichshafen, il nuovo CAMP Matik è da oggi disponibile nei migliori negozi di attrezzatura da alpinismo e arrampicata. Frutto di anni di studio e di sviluppo, testato sul terreno in tutti continenti da tecnici e atleti, il Matik è un rivoluzionario assicuratore-discensore a frenata assistita per l'arrampicata sportiva: la novità dell'anno attesa con estremo interesse da appassionati e addetti ai lavori.

Il Matik ha ottenuto grande attenzione a Friedrichshafen e più recentemente all'Ispo di Monaco di Baviera ed è già diventato un must sia nei forum sia nei social network, che ne hanno parlato diffusamente. C.A.M.P. è orgogliosa di lanciare un prodotto che è il risultato della passione, del lavoro e della capacità di innovare di un'azienda storica, che nel 2014 ha celebrato il proprio 125° di fondazione e che continua a guardare al futuro.

Il pubblico potrà conoscere il Matik attraverso una nuova campagna pubblicitaria internazionale, un video aziendale in ben 5 lingue ed eventi-test nei punti vendita.

DETTAGLI TECNICI. Disegnato per corde intere dinamiche da 8.6 a 10.2 mm di diametro, con cui garantisce un'eccezionale fluidità, il Matik si distingue dagli altri analoghi dispositivi per la minore forza d'arresto e la maggiore dinamicità dell'assicurazione. Questo grazie all'esclusivo sistema di frenaggio a pattino, che interviene con modalità diverse rispetto alle tradizionali camme eccentriche. Un'altra peculiarità del Matik è l'inedito controllo della discesa, resa estremamente sicura dal sistema antipanico di emergenza che si attiva in caso di azionamento accidentale o incontrollato della leva di sblocco. Il meccanismo interviene quando la leva viene aperta troppo o troppo velocemente, arrestando subito lo scorrimento della corda. Il sistema fa davvero la differenza nel caso di discese nel vuoto o calate in moulinette senza rinvii intermedi, soprattutto con corde sottili.

L'assenza di flange mobili impedisce l'utilizzo del Matik aperto: se la camma non è in posizione, la sua estremità posteriore chiude il foro d'attacco e non consente l'inserimento del moschettone.

Funzionando con la corda in asse, senza la necessità di ritorcerla sulla guancia, il Matik riduce l'usura della calza. La dinamicità dell'arresto della caduta evita inoltre stress importanti: un altro fattore che contribuisce a prolungare la vita della corda.

Realizzato in alluminio forgiato a caldo e acciaio microfuso per 276 grammi di peso, il Matik è un capolavoro di tecnologia Made in Italy per il massimo della qualità: l'attrezzo che con le sue caratteristiche uniche aspetta soltanto di regalare grandi giornate di arrampicata a tutti i climber, dai principianti ai top da 9a.
Links
Categories