L'Errore di Cristo




Descrizione:
55 metri di sviluppo
Roccia ottima, chiodatura a fix di 10x95 mm. Tutte le soste sono attrezzate con catena e anello di calata.. Per chi volesse è presente una sosta da attrezzare per fare sicura alla partenza del secondo tiro.
L1: 5a+, 15 m, necessari 5 rinvii. Facile diedro con un paio di passaggi lievemente più impegnativi alla fine.
Dopo il primo tiro fare qualche metro a piedi nel pari e raggiungere l’evidente sosta da attrezzare.
L2: 6b+, 15m, necessari 5 rinvii. Bella linea che attacca lo strapiombo centralmente, generalmente atletica su buone prese, centralmente passaggio su fessura sfuggente.
L3: 5c+, 25m, necessari 7 rinvii. Inizio con strapiombo atletico su buone prese, non banale l’uscita, poi facile placca molto appoggiata (fare attenzione presente un po’ di muschio) dopo facile muretto verticale su buone prese ed alla fine strapiombo, inizialmente tecnico poi atletico.

Accesso:
Da buti prendere la strada che sale il monte serra dopo pochi km ad un tornante che svolta a sx si notano sulla dx delle pareti rocciose con forme molto belle e particolari ed i resti di un recente incendio, proseguire circa 50 mt e parcheggiare nello spazio sulla dx.
A piedi ridiscendere fino al tornante poi seguire tracce di sentiero ed ometti fino sotto la parete e (faccia alla parete) proseguire verso dx lungo di essa fino ad incontrare la via trad ‘ LA LINEA DEI SOGNI’ (scritta rossa alla base) poi proseguire circa 10/15 metri e con tracce di sentiero cercare un corto diedro un po’ nascosto da cespugli ed un alberello, primo fix ben visibile all’inizio del diedro

Prima Salita:
Arigoni-Gabbani

Materiale:
via sportiva ottimamente chiodata a fix di 10x95 mm tutte le soste sono attrezzate ed hanno l'anello di calata, necessari 7 rinvii

Discesa:
Una calata in doppia di 40 metri, con corda singola da 70 necessarie due calate.
Possibile uscire a piedi, dall’ultima sosta salire alcuni metri in verticale, seguire la cresta un paio di metri ed entrare facendo attenzione alle spaccature nella roccia nel boschetto, dopo il boschetto seguire verso sx ometti e tracce di sentiero fino ad arrivare ad un punto con 2 ometti vicini, girare a sx scendendo con facili passi l’evidente canale roccioso (max II) fino alla base della parete. Per tracce di sentiero ricongiungersi alla traccia iniziale. Circa 15 min di cammino

  • Falesia: -
  • Difficoltà: 6b+
  • Altezza: 400-450 / 55 m
  • Data Apertura: 16/11/2013
  • Bellezza:
  • Esposizione: est
  • Chiodatura: Arigoni F. Gabbani T. realizzata a fix di 10x95 mm
  • Tipo Roccia: conglomerato verrucano
  •    Latitudine
    Longitudine
    N 43.7350º
    E 10.5700º
  •    Latitudine
    Longitudine
    N 43.7347º
    E 10.5676º
  • Tipo: L1: 5a+, 15 m, necessari 5 rinvii. Facile diedro con un paio di passaggi lievemente più impegnativi alla fine.
    Dopo il primo tiro fare qualche metro a piedi nel pari e raggiungere l’evidente sosta da attrezzare x fare sicura.
    L2: 6b+, 15m, necessari 5 rinvii. Bella linea che attacca lo strapiombo centralmente, generalmente atletica su buone prese, centralmente passaggio su fessura sfuggente.
    L3: 5c+, 25m, necessari 7 rinvii. Inizio con strapiombo atletico su buone prese, non banale l’uscita, poi facile placca molto appoggiata (fare attenzione presente un po’ di muschio) dopo facile muretto verticale su buone prese ed alla fine strapiombo, inizialmente tecnico poi atletico.
  • Logistica: breve avvicinamento
  • Aggiornato: 22/11/2013
  • Letture: 10181

Non ci sono ancora foto nella galleria clicca sotto per inserirne:

 
  Aggiungi Tiro

N. Tiro Nome Lung. Descrizione Obbl.
1 L1 diedro 15 m facile diedro con un paio di passi più impegnativi all'uscita 4c
2 L2 tiro chiave 15 m bella linea che attacca centralmente lo strapiombo, tiro atletico con uscita dallo strapiombo da non sottovalutare. 6a
3 L3 25 m tiro discontinuo, inizio su strapiombo atletico con uscita su piccole prese, poi placca molto appoggiata, infine strapiombo tecnico con uscita atletica 5c+

commenti

 

You must be logged in to leave comments.