La linea dei sogni




Descrizione:
50 metri di sviluppo 6 a max
Roccia generalmente buona.
A tratti fare attenzione, alcuni metri con roccia un po’ più friabile, evitare di tenere piccoli sassolini.
Salita completamente da attrezzare, anche le soste.
SALITA:
L1: 5 a 15 m, partire sul lato sx di un corto diedro(ben fessurato ma poco proteggibile), a circa metà (dopo il piccolo cespuglio)proseguire in spaccata fino alla fine di esso (5 a max) uscire pochi metri verso dx (facendo attenzione a terra e sassi) fino al grande terrazzo con un grosso masso (II) proseguire e sostare sullo spuntone prima dello strapiombo) .
L2: 6 a 35m salendo qualche metro in verticale a sx superare lo spuntone e portarsi all’inizio della fessura poi salire alcuni passi in verticale e proseguire con un traverso ascendente verso dx seguendo la fessura(5c). Una volta arrivati nel centro dello strapiombo continuare a seguire la fessura in verticale fino a dove si allarga un po’ e finisce lo strapiombo (6 a ), proseguire scansando un evidente cespuglio e aggirandolo sulla sx salire con facili passi fino all’evidente corridoio tra le rocce (III) attrezzare una sosta su spuntoni o alberello.

Accesso:
Da buti (PI) prendere la strada che sale il monte serra dopo pochi km ad un tornante che svolta a sx si notano sulla dx delle pareti rocciose con forme molto belle e particolari ed i resti di un recente incendio, proseguire circa 50 mt e parcheggiare nello spazio sulla dx.
A piedi ridiscendere fino al tornante poi seguire tracce di sentiero ed ometti fino sotto la parete e (faccia alla parete) proseguire verso dx lungo di essa fino ad incontrare un piccolo diedro con il nome della via scritto alla base, in alto vedremo un grande strapiombo con un evidenti fessure. Circa 10 minuti di cammino.

Prima Salita:
Arigoni Filippo 08/09/2013

Materiale:
normale dotazione alpinistica, in particolare portare un set di dadi ed uno di friends, cordini e fettuccie per le soste.

Discesa:
Dalla fine del corridoio di rocce tenere la sx e seguendo ometti e tracce di sentiero fino ad arrivare ad un punto con 2 ometti vicini, girare a sx scendendo con facili passi l’evidente canale roccioso (max II) fino alla base della parete. Per tracce di sentiero ricongiungersi alla traccia iniziale. Circa 15 min di cammino.

  • Falesia: -
  • Difficoltà: 6a
  • Altezza: 400-450 / 50 m
  • Data Apertura: 08/09/2013
  • Bellezza:
  • Esposizione: est
  • Chiodatura: nessuna, salita da eseguire con protezioni veloci
  • Tipo Roccia: conglomerato verrucano
  •    Latitudine
    Longitudine
    N 43.7354º
    E 10.5699º
  •    Latitudine
    Longitudine
    N 43.7350º
    E 10.5676º
  • Tipo: diedro e poi fessura strapiombante
  • Logistica: avvicinamento e discesa brevi
  • Aggiornato: 22/11/2013
  • Letture: 7639

Non ci sono ancora foto nella galleria clicca sotto per inserirne:

 
  Aggiungi Tiro

N. Tiro Nome Lung. Descrizione Difficoltà Obbl.
1 L1 15 m tiro poco proteggibile, le protezioni affidabili sono solo un paio 3a/5a 5a
2 L2 tiro chiave 35 m tiro strapiombante, quasi sempre su buone prese, si protegge facilmente e le protezioni sono buone 5b/6a 6a

commenti

 

You must be logged in to leave comments.