cadepiaggio - la scogliera

  



Grazie al lavoro di Merlo Pietro, Casarino Andrea, Cabella Carlo e Rivara Gian Paolo è stata scoperta e chiodata a partire dal 2003 questa bella Falesia.

La Scogliera è formata da una barra di arenaria lunga circa 120 m con una altezza variabile dagli 8 ai 14m. Tutta la falesia è solcata da fenditure orizzontali che la percorrono per tutto il suo sviluppo.

La forma della parete offre una scelta di inclinazioni comprese tra le placca appoggiata e lo strapiombo con una pendenza di 30°, in prevalenza gli itinerari sono attrezzati con chiodi di acciaio inossidabile resinati, alle soste è necessario fare manovra; su diverse vie sono state scavate delle prese.

Sulla parte sinistra della falesia esiste la possibilità di seguire un traverso, con i piedi a pochi cm da terra, lungo circa 50m.
La Scogliera e' esposta a sud , nei mesi invernali la presenza di una collina posta di fronte alla falesia ,limita l'esposizione della stessa al sole, sino alle tre del pomeriggio.

Accesso: Dal casello autostradale di Ovada seguire le indicazioni per Belforte e poi per Gavi.
Oltrepassato il Comune di Parodi L. proseguire sino alla Chiesa di San Remigio ubicata sul lato sinistro della strada, svoltare quindi a sinistra e proseguire su strada sterrata (sempre diritti senza svoltare a sinistra) per oltre un km, superare le disordinate casupole del mulino del fato e dopo circa 200m si giunge innanzi alla falesia.'
Da Gavi prendere la strada che conduce a Cadepiaggio – Parodi L. superare il paese di Cadepiaggio, il cimitero, quindi nei pressi della Chiesa di San Remigio svoltare a destra e proseguire su strada sterrata per circa un km (sempre diritti senza mai svoltare a sinistra), oltrepassare le casupole del mulino del fato , dopo circa 200m si giunge innanzi alla falesia "La Scogliera".''
Dal parcheggio della scogliera proseguire all'interno della valle dell'albedosa sino ad un bivio prossimo ad un guado sul torrente.'
Seguire la strada di sinistra per pochi metri e svoltare poi a destra dirigendosi così verso l'albedosa sino a raggiungere il torrente e la parete del "Titanic"
E' possibile giungere alla parete anche a mezzo di cavo di acciao sospeso sull'albedosa, il cavo e' ubicato circa 50m dopo il secondo bivio.

  • Falesia: cadepiaggio - la scogliera
  • N. Vie: 46
  • Difficoltà: 4a/7b
  • Altezza: 350 mt.
  • Bellezza:
  • Chiodatura: Merlo Pietro, Casarino Andrea, Cabella Carlo e Rivara Gian Paolo sono i chiodatori, nel bene e nel male, della falesia. '
    La scoperta è avvenuta nella primavera del 2003, la pulizia della parete ha costituito la fase operativa più lunga e faticosa di tutto il progetto; la parte destra della Scogliera non è ancora completamente attrezzata, sulla stessa sono previste circa una decina di vie di livello medio alto.
  •    Latitudine
    Longitudine
    N 44.6728º
    E 8.7809º
  •    Latitudine
    Longitudine
    N 44.6738º
    E 8.7819º
  • Accuratezza delle coordinate:
  • Adesso
     1 km/h
     0%
     0mm
     30º


    Wed
     16º
     30º
     0%
     0mm

    Thu
     18º
     31º
     0%
     0mm

    Fri
     20º
     32º
     0%
     0mm

    Sat
     17º
     24º
     31%
     1mm

    Sun
     14º
     26º
     10%
     0.2mm

    Previsioni Complete a:  DarkSky
  •  Curatori / Principali wikiers: Climb0n3: 4,
  • Aggiornato: 20/07/2017
  • Letture: 26343

Non ci sono ancora foto nella galleria clicca sotto per inserirne:

 

Non ci sono ancora Video nella galleria clicca sotto per inserirne:

 
N. Nome N. Vie
1 Boulder e TraversiBoulder e Traversi 5
2 StrapiombiStrapiombi 14
3 Placche GrigiePlacche Grigie 11
4 Pilastro BiancoPilastro Bianco 16
N. Nome Lung. Difficoltà

commenti

   
500
Leave a comment...