fontanei

  QRCODE


Panoramica - www.kore.it Panoramica
www.kore.it






  • Sono decenni che si arrampica sulle numerose e variegate strutture del Monte Corno, lo testimoniano i chiodi e gli spit che ancora si possono trovare qua e là . La prima chiodatura "seriale" fu ad opera di Valerio Moro e consorte circa 15 anni fa, attrezzando a fix alcune vie dell'attuale "Settore Classico". Dopo un periodo di stasi, arriviamo al '98, dove il trio Obi, Franco e Davide, richioda alcune vie e inizia l'esplorazione di 'Patalandia'. Davide Rottigni prosegue da solo per alcuni inverni (riesce anche a fondere un trapano...) e ultimamente, grazie al fondamentale intervento del gruppo "Koren CAI Valgandino", si riesce a rendere concreto un settore nuovo ("Scaletta"), con tanto di sentiero e gradinata per dare un minimo di comfort. Nel 2003 Beppe Sala inizia a sforacchiare contagiando anche Damiano Franchina: la tribù dei chiodatori si allarga…
    ''
    Sul sito Koren è presente un video della Falesia.
  • Accesso: Autostrada A4 MI-VE uscita Bergamo.
    Seguire per le valli bergamasche e prendere la SS 671 per la Valle Seriana (Alzano Lombardo, Albino, Clusone). Proseguire per circa 18 Km in direzione Clusone e, all'altezza di Gazzaniga, sulla destra, troverete indicazioni per raggiungere Gandino. Seguite la SP 42 che sale la Val Gandino per circa 5 Km, fino a raggiungere il paese.

    Appena entrati nel centro di Gandino, dopo un negozio di ottica con facciata in pietra a vista (potete chiedere info), girare a destra e poi a sinistra, uscendo dal paese seguire la strada asfaltata che va in Valpiana e Malgalunga. Dopo pochi km, (si passa prima un piccolo ponte dopo una cava sulla destra e poi l'Agriturismo le Rondini) parcheggiare prima di un altro ponte in cemento che attraversa il letto di un torrente. Da qui sono ben visibili a sinistra le pareti. Seguire il cartello indicatore "Falesia Fontanèi": si enta per pochi metri sulla sinistra del torrente in secca e quindi si devia ancora a sinistra. Dopo pochi minuti si raggiunge il primo settore e poi, proseguendo per il sentiero si giunge in vista delle strutture; qui il sentiero si biforca, a sinistra per 'Corno Argentino' e 'Scaletta', a destra per il 'Settore Classico' ('Patalandia' si raggiunge facilmente da entrambe le direzioni). Tutti i settori (a circa 15-20 minuti dall'auto) sono collegati e vicinissimi tra loro.
  • Falesia: fontanei
  • N. Vie: 0
  • Altezza: 800 mt.
  • Bellezza:
  • Esposizione: Si può arrampicare tutto l'anno, sono ideali anche le giornate terse d'inverno. La maggior parte delle strutture è esposta al sole tutto il giorno, qualche via è in ombra il pomeriggio.
  • Chiodatura: Ottima a fix (prevalentemente inox) o resinati inox. La distanza fra di loro, per capirci, non ci regala sensazioni di panico tipo Cèuse. Alcune vie sono facilmente azzerabili. Moschettoni alle soste.
  • Tipo Roccia: Calcare bianco e grigio di buona qualità , anche se in alcune vie un po' polveroso o abrasivo. Inclinazione molto varia, anche se prevale il leggero strapiombo. Le vie 'boulderose' sono più numerose di quelle di continuità.
  • Latitudine/Longitudine
    N 45.8115º/E 9.8430º
  • Latitudine/Longitudine
    N 45.8125º/E 9.8440º
  • Accuratezza delle coordinate:
  •  Curatori / Principali wikiers: R2D2: 1,
  • Biblio: Per aggiornamenti ed attività :'
    e-mail: info@koren.it'
    URL: www.koren.it
  • Links:
        Aggiungi Links dal Web
  • Logistica: Il terreno è privato, si può arrampicare solo grazie alla concessione ed alla
    gentilezza dei proprietari, si raccomanda quindi il massimo rispetto dell' ambiente.
  • Aggiornato: 26/08/2012
  • Letture: 25172

  • Relazione Fontanèi
    www.koren.it

Non ci sono ancora foto nella galleria clicca sotto per inserirne:

 

Non ci sono ancora Video nella galleria clicca sotto per inserirne:

 

Settori (Vie)

N. Nome Vie Grado
N. Nome Lung. Difficoltà

commenti

 

Falesia Avatar
   
500
Leave a comment...