scarpette nuove

Arrampicata e Alpinismo

dalla scarpetta al chiodo da ghiaccio...


Vai alla pagina 1, 2  Successivo
       

scarpette nuove

ciao a tutti...volevo un consiglio su un paio di scarpette...volevo cambiare le mie miura a lacci(che fino ad oggho usato per andare in palestra e per vie in falesia fino al 6b e per vie lunghe) poichè sono completamente sfondate...quindi volevo una mano a decidere una scarpetta da usare sulle difficoltà intorno al quinto sesto grado e per vie lunghe in montagna...ero indeciso se rimanere su "la sportiva" dato che ho un paio di miura velcro che sono una cosa spettacolare...o se orientarmi su qualche altro marchio (scarpa,five ten) grazie in anticipo a tutti quelli che risponderanno dandomi il loro parere

27/06/10 @ 22:24:44
 
 
  

Re: scarpette nuove

ciao. su quinto sesto grado va bene un po' di tutto, devi capire se tu arrmapichi meglio con una scarpetta più simmetrica o preferisci quelle fortemente asimmetriche. Se non vuoi spendere tanto e vuoi una scarpetta morbida, asimmetrica, cambiando marca puoi provare le iMust, altrimenti io mi trovo molto bene con le katana lacci. Più estrema che non ho provato ma che mi piacerebbe sono le five ten 5.10 team.

🙂

01/07/10 @ 11:27:27
 
 
  

Re: scarpette nuove

le katana lacci le ho pate,ma sono molto simili alle miura velcro che ho già...stavo pensando a unpaio di classicissime mythos...tanto per vie al di sopra del 6b ho le altre...che dite?

01/07/10 @ 12:28:55
 
 
  

Re: scarpette nuove

fra il 6a+ e il 6b- vanno molto bene le Salcazzo Velcro coi lacci elastici.

01/07/10 @ 13:18:59
 
 
  

Re: scarpette nuove

mazza oh...pieno de gente simpatica e disponibile che non perde mai l'occasione de rendese utile...grazie mille...comunque per chiunque volesse darmi un parere voleo sapere se aveva una scarpa da consigliarmi per vie fino al 6a/b e vie di più tiri che prevedono di tenere la scarpa al piede magari per mezza giornata...grazie a tutti

01/07/10 @ 23:51:13
 
 
  

Re: scarpette nuove

se fai il 6b e ancora non sai darti una risposta da solo c'è sempre l'opzione di smettere

02/07/10 @ 10:27:13
 
 
  

Re: scarpette nuove

allora...siccome a 16 anni mi pare più logico chiedere consiglio (dato che credevo che avrei trovato persone disponibili condividere la loro esperienza) chiedevo se avevano scarpe reativamente comode da suggerire,dato che ho delle scarpe per fare le difficoltà più alte ma non capisco perchè dovrei soffrire inutilmente portandole su vie più semplici,da usare per fare vie più semplici intorno al 6a\b e vie multi-pitch classiche...e comunque stiamo calmini perchè con tutto il rispetto (magari fai l'8c e fai spedizioni in patagonia o hai liberato vie a el capitain) non hai il diritto di suggerirmi di smettere,e omunque sprecheresti fiato perchè se arrampico da 12 anni di sicuro non smetto perchè tale buzz mi ha detto che c'è l'opzione di smettere

02/07/10 @ 18:48:26
 
 
  

Re: scarpette nuove

bravo giordano...hai risposto bene... 😉

03/07/10 @ 14:45:59
 
 
  

Re: scarpette nuove

giordano94 ha scritto:
allora...siccome a 16 anni mi pare più logico chiedere consiglio (dato che credevo che avrei trovato persone disponibili condividere la loro esperienza) chiedevo se avevano scarpe reativamente comode da suggerire,dato che ho delle scarpe per fare le difficoltà più alte ma non capisco perchè dovrei soffrire inutilmente portandole su vie più semplici,da usare per fare vie più semplici intorno al 6a\b e vie multi-pitch classiche...e comunque stiamo calmini perchè con tutto il rispetto (magari fai l'8c e fai spedizioni in patagonia o hai liberato vie a el capitain) non hai il diritto di suggerirmi di smettere,e omunque sprecheresti fiato perchè se arrampico da 12 anni di sicuro non smetto perchè tale buzz mi ha detto che c'è l'opzione di smettere

Hai cominciato a 4 anni? 😯

04/07/10 @ 10:13:17
 
 
  

Re: scarpette nuove

vabeh anche a sedici anni dovresti aver sviluppato un sufficiente numero di neuroni per capire che se vuoi portare una scarpa al piede per 3-4 ore, anche se magari in sosta le togli e le metti a ciabatta, ci vuole una scarpa più comoda (quindi meno stretta) di quella con cui fai un monotiro...

e non ci vuole nemmeno molto a capire che quello che è più comodo per me non è detto che lo sia per te, per conformazione del piede.

quindi te la devi trovare da solo, la scarpa comoda.

e stai calmino tu, che non ci vuole l'8c o le spedizioni in patagonia per prendere per il culo qualcuno su un forum... e se te la prendi tanto ti candidi come soggetto dell'anno...

ciao ciao

04/07/10 @ 12:33:15
 
 
  

Re: scarpette nuove

GherardRosenthal ha scritto:
giordano94 ha scritto:
allora...siccome a 16 anni mi pare più logico chiedere consiglio (dato che credevo che avrei trovato persone disponibili condividere la loro esperienza) chiedevo se avevano scarpe reativamente comode da suggerire,dato che ho delle scarpe per fare le difficoltà più alte ma non capisco perchè dovrei soffrire inutilmente portandole su vie più semplici,da usare per fare vie più semplici intorno al 6a\b e vie multi-pitch classiche...e comunque stiamo calmini perchè con tutto il rispetto (magari fai l'8c e fai spedizioni in patagonia o hai liberato vie a el capitain) non hai il diritto di suggerirmi di smettere,e omunque sprecheresti fiato perchè se arrampico da 12 anni di sicuro non smetto perchè tale buzz mi ha detto che c'è l'opzione di smettere

Hai cominciato a 4 anni? 😯

eh si...la prima volta che ho messo l' imbrago per arrampicare avevo 4 anni...comunque buzz, al di là della conformazione del piede è indiscutibile che una mythos è più comoda di una testarossa no?...e comunque io non mi offendo di sicuro per un commento che prende in giro...ma quando tu mi dici che sono candidato all' opzione di smettere solo perchè ho fato una domanda su un forum storco un po'il naso...poi magari sbaglio io eh....però sono fatto così...

06/07/10 @ 11:54:51
 
 
  

Re: scarpette nuove

La considerazione primaria non è sul modello di scarpa, ma sulla via che vuoi andare a fare.
Se è molto al di sotto del tuo grado, per esempio in montagna, e pensi di tenere ai piedi la scarpa per molte ore (anche togliendola nelle soste) in genere si usa una scarpa comoda, che vuol dire più larga, magari un po' andata dopo parecchie risuolature, ma che ha ormai preso la forma del tuo piede.

Però se la via lunga è una via sportiva e i tiri sono al tuo limite, allora magari soffri e ti porti la scarpetta performante.

Magari se sei proprio deciso a tirare la libera te ne porti anche due paia, uno comodo e uno performante.

Io conosco persone che con le mithos fanno di tutto, ma tengono i piedi acartocciati, dentro.
I principianti le prendono e le mettono come una scarpa normale, con il piede comodo.
E' ovvio che la sensazione cambi.

Ci sono scarpe asimmetriche che non appena le metto al piede mi fanno venire un crampo.
Eppure ci sono persone che le trovano comode.

Voglio dire: il concetto di "modello comodo" è sbagliato, secondo me.
Il concetto di "scarpa comoda" invece non lo è, ed è configurabile in "scarpa che più si adatta al mio piede, di un numero che quando il piede si gonfia riesco a metterla senza bestemmiare e tirare".

07/07/10 @ 09:20:10
 
 
  

Re: scarpette nuove

certo ma queste sono tutte considerazioni secondarie...io con "SCARPA COMODA" intendo una scarpa da usare su difficoltà non al limite...certo che se vado a fare una via anche di più titi ma con difficoltà al limite mi porto le scarpe più strette e performanti...comunque secondo me il concetto di scarpa comoda non può essere etichettato come completamente sbagliato perche al livello do conformazione del piede è naturale che una scarpa con un asimmetria più marcata sia più scomoda di una meno asimmetrica....poi è innegabile che magari ci sono persono che a causa della loro conformazione del piede trovano più comoda una speedster di una mythos(io ad esempio non riesco a portare le ganda,che sono scarpe da avvicinamento,neanche di 2 numeri più grandi del mio piede)...

07/07/10 @ 22:44:57
 
 
  

Re: scarpette nuove

e allora? non c'è un po' di contraddizione in quello che dici?

08/07/10 @ 08:40:11
 
 
  

Re: scarpette nuove

giordano94 ha scritto:
certo ma queste sono tutte considerazioni secondarie...io con "SCARPA COMODA" intendo una scarpa da usare su difficoltà non al limite...certo che se vado a fare una via anche di più titi ma con difficoltà al limite mi porto le scarpe più strette e performanti...comunque secondo me il concetto di scarpa comoda non può essere etichettato come completamente sbagliato perche al livello do conformazione del piede è naturale che una scarpa con un asimmetria più marcata sia più scomoda di una meno asimmetrica....poi è innegabile che magari ci sono persono che a causa della loro conformazione del piede trovano più comoda una speedster di una mythos(io ad esempio non riesco a portare le ganda,che sono scarpe da avvicinamento,neanche di 2 numeri più grandi del mio piede)...

Io c'ho i piedi così che scarpe mi consigli?

08/07/10 @ 13:42:52
 
 
  
Mostra prima i messaggi di:

       
Vai alla pagina 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2