"capitani coraggiosi" o folli? riflessioni di un antico

Off Topic

Spazio dedicato alla vostra fantasia, inserite tutto quello che non è attinente con gli altri Topics.


Vai alla pagina 1, 2, 3  Successivo
       

"capitani coraggiosi" o folli? riflessioni di un antico

permettetemi quest'intervento almeno per fare un confronto e cercare di capire quanto è cambiata l'arrampicata in 20 anni.
La prima cosa che mi lascia dubbioso è sentir parlare di 9a+ ... e temo che in realtà non esista.
Già 20 anni fa si arrampicava sull'8b e quando qualcuno azzardava parlare di 8c veniva subito bastonato.
ricordo gente(non faccio nomi) che è venuta in Maddalena ad arrampicare ed è scappata con la coda tra le gambe, gente che diceva di fare l'8b ma poi non si muoveva su quello che qui era classificato 8a.
Temo che i gradi siano ancora una volta gonfiati... voi che pensate?

negli anni 80 si chiodava lungo, ora mi sembra che è più il tempo che si passa a far passare la corda che ad arrampicare, salgono le difficoltà e aumentano gli spit...c'è qualcosa di strano... avere il passaggio chiave di un 8a col rinvio 3 metri sotto non è uguale ad averlo sopra...e non pensate che stia facendo il coraggioso, ce la facevamo sotto sul serio anche noi, conosco bene l'effetto"gamba tremula" quando hai la corda in bocca e ti passa nel cervello l'idea che se cadi ti uccidi.
Forse è giusto così o forse no, ma rivedo quel modo di arrampicare da"capitani coraggiosi".
Oggi è normale avere i rinvii già attaccati e non è la stessa cosa che doverli mettere mentre sali...oggi si parla di vie "a vista" ma intanto si possono studiare i filmati di chi l'ha già fatta..echecaxzo...20 anni fa per definirla a vista non dovevi vedere nemmeno nessuno che la faceva guardando dal basso..ci capiamo vero?
Ormai io son fuori..40 anni alle spalle non ti permettono di far + nulla, ma voi siete giovani e potete riappropriarvi del modo di arrampicare che non sto vedendo+.

GR

25/09/07 @ 09:00:44
 
 
  

Re: "capitani coraggiosi" o folli? riflessioni di un antico

il grado non esiste

25/09/07 @ 09:23:49
 
 
  

Re: "capitani coraggiosi" o folli? riflessioni di un antico

Vero...

25/09/07 @ 09:50:15
 
 
  

Re: "capitani coraggiosi" o folli? riflessioni di un antico

Vero vero...

Si stava meglio quando si stava peggio e i giovani d'oggi non hanno piu fantasia perchè trovano tutto gia pronto.



La mezza stagione poi...

25/09/07 @ 09:52:49
 
 
  

Re: "capitani coraggiosi" o folli? riflessioni di un antico

GherardRosenthal ha scritto:
La mezza stagione poi...



...c'ha fatto? 🤐

25/09/07 @ 10:34:47
 
 
  

Re: "capitani coraggiosi" o folli? riflessioni di un antico

beppeBS ha scritto:
Ormai io son fuori..40 anni alle spalle non ti permettono di far + nulla

porca paletta !!! 😯 .... fra due anni sarò un uomo finito !!!!

25/09/07 @ 12:22:30
 
 
  

Re: "capitani coraggiosi" o folli? riflessioni di un antico

KerberuS ha scritto:
beppeBS ha scritto:
Ormai io son fuori..40 anni alle spalle non ti permettono di far + nulla

porca paletta !!! 😯 .... fra due anni sarò un uomo finito !!!!



HAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHHAHAHAAHAHAHAHAHA


devi solo rendertene conto 😈

25/09/07 @ 12:24:26
 
 
  

Re: "capitani coraggiosi" o folli? riflessioni di un antico

KerberuS ha scritto:
beppeBS ha scritto:
Ormai io son fuori..40 anni alle spalle non ti permettono di far + nulla

porca paletta !!! 😯 .... fra due anni sarò un uomo finito !!!!

te finito? io devo ancora incomincià e sto già fuori tempo limite 😯 😖

25/09/07 @ 13:38:44
 
 
  

Re: "capitani coraggiosi" o folli? riflessioni di un antico

elcapo ha scritto:
KerberuS ha scritto:
beppeBS ha scritto:
Ormai io son fuori..40 anni alle spalle non ti permettono di far + nulla

porca paletta !!! 😯 .... fra due anni sarò un uomo finito !!!!

te finito? io devo ancora incomincià e sto già fuori tempo limite 😯 😖



dai...sieti tutti e due persone molto giovanili 😈

25/09/07 @ 13:52:07
 
 
  

Re: "capitani coraggiosi" o folli? riflessioni di un antico

beppeBS ha scritto:
permettetemi quest'intervento almeno per fare un confronto e cercare di capire quanto è cambiata l'arrampicata in 20 anni.
La prima cosa che mi lascia dubbioso è sentir parlare di 9a+ ... e temo che in realtà non esista.
Già 20 anni fa si arrampicava sull'8b e quando qualcuno azzardava parlare di 8c veniva subito bastonato.
ricordo gente(non faccio nomi) che è venuta in Maddalena ad arrampicare ed è scappata con la coda tra le gambe, gente che diceva di fare l'8b ma poi non si muoveva su quello che qui era classificato 8a.
Temo che i gradi siano ancora una volta gonfiati... voi che pensate?

negli anni 80 si chiodava lungo, ora mi sembra che è più il tempo che si passa a far passare la corda che ad arrampicare, salgono le difficoltà e aumentano gli spit...c'è qualcosa di strano... avere il passaggio chiave di un 8a col rinvio 3 metri sotto non è uguale ad averlo sopra...e non pensate che stia facendo il coraggioso, ce la facevamo sotto sul serio anche noi, conosco bene l'effetto"gamba tremula" quando hai la corda in bocca e ti passa nel cervello l'idea che se cadi ti uccidi.
Forse è giusto così o forse no, ma rivedo quel modo di arrampicare da"capitani coraggiosi".
Oggi è normale avere i rinvii già attaccati e non è la stessa cosa che doverli mettere mentre sali...oggi si parla di vie "a vista" ma intanto si possono studiare i filmati di chi l'ha già fatta..echecaxzo...20 anni fa per definirla a vista non dovevi vedere nemmeno nessuno che la faceva guardando dal basso..ci capiamo vero?
Ormai io son fuori..40 anni alle spalle non ti permettono di far + nulla, ma voi siete giovani e potete riappropriarvi del modo di arrampicare che non sto vedendo+.

GR


Ciao Beppe, capisco cosa vuoi dire.
Anche io ho passato i quaranta ed ho vissuto tutto quello di cui tu racconti.

Però è vero che i tempi cambiano e sarebbe sbagliato restare radicati sui nostri ricordi.

Parlare di gradi è restrittivo perchè il grado, sai meglio di me, che è cambiato ed ogni pescatore pesca sempre il pesce più grosso!

Io credo che l'unico modo per mettersi in gioco resti sempre il confronto diretto, e per questo ci sono le gare!
Lì non puoi mentire, il confronto è palese, e le vie a vista sono realmente a vista ed il criterio è uguale per tutti.

Però, anche se ho fatto gare per anni, io adoro andare in falesia, il contatto con la roccia mi gratifica e mi diverte sempre ed avendo fatto gare ho un etica molto severa.

Ma ognuno cerca il suo modo e la sua maniera.
L'importante è che tutti si divertano e nessuno si faccia male 😉


Comunque i discorsi possono essere tanti e l'argomento è molto interessante......

25/09/07 @ 14:08:21
 
 
  

Re: "capitani coraggiosi" o folli? riflessioni di un antico

hihihihihi... io sto appeso ai 39 e non mi sento vecchio anzi.
Però gli appigli sono sempre quelli di una volta azz!! e allora nasce subito il paragone: quello che oggi definisco appiglio, ai tempi lo avrei usato per un bivacco! e poi oggi viaggio con 18 kg di sovraccarico :?
vabbé... ci diverte uguale no?
Cmq noto con piacere che ci sono altri 40enni che fanno compagnia.

Snella cara, è vero che i tempi cambiano e mi devo adeguare, però ci sono le esagerazioni che dovrebbero essere fermate quando si parla di vie dure.
Ribadisco: i rinvii già nell'anello non vanno bene, ci vogliono 2 secondi a prendere il rinvio e metterlo, e quei 2 secondi fanno molta differenza, quella che c'è tra restare appesi e cadere, un 8a con i rinvii dentro non è come un 8a con i rinvii da mettere.
dire che una via con tre passaggi consecutivi di 8b è un 9a... non funzia è e sarà sempre 8b.

Poi è vero tutto quello che dici, le gare livellano tutto e sgonfiano i palloni...

25/09/07 @ 14:38:46
 
 
  

Re: "capitani coraggiosi" o folli? riflessioni di un antico

beppeBS ha scritto:

Ribadisco: i rinvii già nell'anello non vanno bene, ci vogliono 2 secondi a prendere il rinvio e metterlo, e quei 2 secondi fanno molta differenza, quella che c'è tra restare appesi e cadere, un 8a con i rinvii dentro non è come un 8a con i rinvii da mettere.
dire che una via con tre passaggi consecutivi di 8b è un 9a... non funzia è e sarà sempre 8b.

Ao... queste sono gli stessi discorsi che faceva Gullich negli anni 90.

Io ti capisco bene, però con questi pensieri rischi solo di farti venire il mal di fegato.

Ma chi te lo fa fare ?
Prendi la corda, chiama un vecchio amico e vai in falesia a passare una bella giornata. 😃

25/09/07 @ 15:37:49
 
 
  

Re: "capitani coraggiosi" o folli? riflessioni di un antico

KerberuS ha scritto:

Ao... queste sono gli stessi discorsi che faceva Gullich negli anni 90.

Io ti capisco bene, però con questi pensieri rischi solo di farti venire il mal di fegato.

. 😃

Ciao Ker, sarà che io rampavo in quell'epoca del povero Wolf o forse sarà perchè quello che ho scritto è solo vero, cmq non mi ci ammalo stai tranquillo... ho scritto per vedere qual'è la reazione a quell'etica oggi.
Io rampo uguale 😁 anche perchè non ci salgo più sugli 8b 😈
😉

25/09/07 @ 16:19:00
 
 
  

Re: "capitani coraggiosi" o folli? riflessioni di un antico

elcapo ha scritto:
KerberuS ha scritto:
beppeBS ha scritto:
Ormai io son fuori..40 anni alle spalle non ti permettono di far + nulla

porca paletta !!! 😯 .... fra due anni sarò un uomo finito !!!!

te finito? io devo ancora incomincià e sto già fuori tempo limite 😯 😖

Tacci vostri, allora io che dovrei dì? 😈 😈 😈

25/09/07 @ 22:34:43
 
 
  

Re: "capitani coraggiosi" o folli? riflessioni di un antico

Si ma a meno che BeppeBs non faccia l'8b/c e in quel caso complimenti a lui, ma... siccome è abbastanza improbabile che trovi interlocutori a suo livello (per una mera questione statistica) come si fa a discutere di ciò che non si conosce?

Poi, se lui nemmeno fa l'8c, allora vorrei proprio sapere come fa a parlare del 9a.

Io sicuramente non ne posso parlare.

Per curiosità BeppeBs su che livelli scali?

No perchè di gente che arriva sui forum ansiosa di far sapere a tutti il suo grado ne ho vista eh...

26/09/07 @ 06:44:58
 
 
  
Mostra prima i messaggi di:

       
Vai alla pagina 1, 2, 3  Successivo
Pagina 1 di 3