Vai alla pagina 1, 2  Successivo
       

Differenza di peso tra arrampicatore ed assicuratore.

Tra qualche settimana andrò ad arrampicare con una ragazza che pesa circa 30 kg di meno di me.
E' possibile fare arrampicata in sicurezza nonostante i 30 kg di differenza di peso?
Per la sicura utilizzeremo un gri-gri.
Qualcuno potrebbe darmi delle indicazioni o consigli a riguardo?
Grazie.
P.s. ho già letto il tipic presente in FuoriVia.
20/01/11 @ 19:02:13
 
 

Re: Differenza di peso tra arrampicatore ed assicuratore.

devi stare attento.
ci sono un sacco di accorgimenti che puoi prendere perché la situazione non presenti pericoli per te e per lei.

devi considerare che gli attriti della corda nei rinvii possono ridurre la sensazione di peso che arriva alla tua assicuratrice, quindi occhio quando c'è il rischio che voli ai primi fix.
falla mettere proprio sotto: in caso viene sollevata verticalmente, c'è meno rischio che si faccia male che se è distante e viene tirata verso la parete.

aumenta gli attriti se puoi.

nella peggiore delle ipotesi prendi in considerazione l'idea di assicurarla con una longe

nella calata con corda che scorre solo in catena sentirà il massimo del peso e farà molta fatica.
prendi in considerazione l'ipotesi di fare un freno lungo la corda di calata in modo da gestire tu in parte la calata stessa
20/01/11 @ 22:19:01
 
 

Re: Differenza di peso tra arrampicatore ed assicuratore.

Ok grazie, stavo valutando l'ipotesi di zavorrarla che ne so mettere qualche pietra nello zaino e farlo indossare alla mia amica...non penso però che sia il massimo...
20/01/11 @ 23:00:41
 
 

Re: Differenza di peso tra arrampicatore ed assicuratore.

non saresti l'unico a mettere pesi nello zaino.... è una soluzione.
21/01/11 @ 07:19:59
 
 

Re: Differenza di peso tra arrampicatore ed assicuratore.

ma povera ... così oltre al tuo peso quando cali deve pure portare lo zaino pesante...
se voli ha pure sto coso che gli sbatte dietro la schiena...

cerca piuttosto di scalare sotto al tuo livello, di non cadere, di non appenderti troppo (al limite se vuoi studiare i passaggi allongiati) o farti parancare.
21/01/11 @ 08:54:42
 
 

Re: Differenza di peso tra arrampicatore ed assicuratore.

Buzz ha scritto:
cerca piuttosto di scalare sotto al tuo livello, di non cadere, di non appenderti troppo (al limite se vuoi studiare i passaggi allongiati) o farti parancare.

Questa non mi sembra una soluzione...Dato che la mia assicuratrice è anche la mia compagna (nella vita) farò arrampicata quasi sempre con lei, arrampicare sotto il mio livello e cercare di non cadere non mi sembra una soluzione al problema...

Un'altra soluzione potrebbe essere quella di installare il gri gri direttamente al primo fix, se basso, oppure ad un altro ancoraggio e farmi fare fare sicura in questo modo, anche se questa soluzione non sempre potrebbe essere praticabile.
21/01/11 @ 09:42:14
 
 

Re: Differenza di peso tra arrampicatore ed assicuratore.

DrZivago ha scritto:
non saresti l'unico a mettere pesi nello zaino.... è una soluzione.

Hai qualche esperienza personale a proposito? Potresti darmi qualche dettaglio in più?
Grazie
21/01/11 @ 09:43:39
 
 

Re: Differenza di peso tra arrampicatore ed assicuratore.

atomer82 ha scritto:
Buzz ha scritto:
cerca piuttosto di scalare sotto al tuo livello, di non cadere, di non appenderti troppo (al limite se vuoi studiare i passaggi allongiati) o farti parancare.

Questa non mi sembra una soluzione...Dato che la mia assicuratrice è anche la mia compagna (nella vita) farò arrampicata quasi sempre con lei, arrampicare sotto il mio livello e cercare di non cadere non mi sembra una soluzione al problema...

Un'altra soluzione potrebbe essere quella di installare il gri gri direttamente al primo fix, se basso, oppure ad un altro ancoraggio e farmi fare fare sicura in questo modo, anche se questa soluzione non sempre potrebbe essere praticabile.

la soluzione del primo fix è invece assolutamente impraticabile, nella realtà.

quella di non cadere e di arrampicare sotto al tuo livello è praticabile laddove la tipologia della via e della falesia non permetta di:
- sfruttare gli attriti
- sfruttare l'elasticità della corda
- fare voli non troppo lunghi
- assicurare l'assicuratore


Più in generale, quando si parla di sicurezza si fa sempre l'errore di considerare solo UN aspetto del problema.

Invece, partendo dal problema, bisogna considerare lo scenario nella sua interezza, perché il problema è una variabile il cui valore cambia in base ad altre variabili.

Io scalo normalmente con una ragazza che pesa circa una 30 ina di kg meno di me.
La cosa non è limitante in assoluto. Non può essere eliminata in assoluto.
E' semplicemente un dato di fatto da considerare e in base al quale orientare altre scelte.

Il cervello deve essere fatto funzionare a 180 gradi e non solo ed esclusivamente settorialmente su un punto particolare.
21/01/11 @ 09:55:28
 
 

Re: Differenza di peso tra arrampicatore ed assicuratore.

Quindi se la tipologia della via che affronti non è sotto il tuo livello, c'è il serio rischio di fare voli anche lunghi, non puoi sfruttare gli attriti, sfruttare l'elasticità della corda e assicurare l'assicuratore che fai la via non l'affronti?
Beh allora ben venga la zavorra!
21/01/11 @ 10:04:21
 
 

Re: Differenza di peso tra arrampicatore ed assicuratore.

se rischio di far male a chi mi assicura no, non la provo.
di vie ce ne stanno migliaia.
21/01/11 @ 10:18:14
 
 

Re: Differenza di peso tra arrampicatore ed assicuratore.

eeee....si, come si fa a darti torto?
Ma perchè dici che lo zaino sulle spalle, nella remota ipotesi in cui la falesia non permette di far affidamento su altri tipo di metodi di sicurezza, proprio no?
Lo so che per l'assicuratrice non è il massimo del confort ma magari in casi del tutto eccezionali se proprio non volessi rinunciare ad una determinta via...potrebbe andare non trovi?
Poi è chiaro che questo è un ragionamento del tutto ipotetico, è ovvio che nessuno vuole rischiare di farsi male.
Io certamente farei la tua stessa scelta, rinuncerei alla via, mi interessa però conoscere l'esistenza di una eventuale soluzione accettabile e tutto sommato poco rischiosa
21/01/11 @ 12:44:33
 
 

Re: Differenza di peso tra arrampicatore ed assicuratore.

Io mi rendo conto che l'inesperienza porti ad esplorare modalità inconsuete di risoluzione dei problemi e forse in generale questo può essere anche un bene.
Ma in particolare, l'idea di colmare la differenza di peso fra assicurato e assicuratore tramite zaino carico di sassi mi pare quantomeno bizzarra.

Hai mai tenuto un volo importante?
Ad esempio: hai mai provato a tenere un volo di una persona di 80 kg due metri (quindi 4 metri) sopra la seconda rinviata?

Provaci, una volta, se trovi il volontario.

Poi rifletti su quello che hai provato.

Aggiungici l'idea di avere uno zaino di 20-30 kg sulle spalle (che è già doloroso semplicemente da tirare su e sistemarselo) quando prendi la botta.

Ma in ogni caso, la tua donna lo sa che le vorresti sistemare un carico da asino da soma sulle spalle?

Non è che quelle zavorre te le tira dietro?
(e farebbe bene).
21/01/11 @ 14:50:43
 
 

Re: Differenza di peso tra arrampicatore ed assicuratore.

hehehe....no no non lo sa, la mia era sola un'idea che ho appunto buttato nel form per vedere quello che pensano le persone più esperte di me...
Lezione ricevuta e zavorre accantonate, che è sempre meglio di prendersele in testa no?

Per quanto riguarda il volo, non mi è mai capitato di tenere un volo del genere però mi piacerebbe provare...magari ti offri tu come volontario che ne pensi???
21/01/11 @ 15:11:14
 
 

Re: Differenza di peso tra arrampicatore ed assicuratore.

che te la pii inderculo :P
come diciamo a bozen
21/01/11 @ 16:39:32
 
 

Re: Differenza di peso tra arrampicatore ed assicuratore.

ti offrivo solo la possibilit' di provare nuove esperienze...
aaahhh...voi del nord!!!
21/01/11 @ 21:34:34
 
 
Mostra prima i messaggi di:

       
Vai alla pagina 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2