il cinch

ZetaClimb

Forum dedicato alla ZetaClimb, la palestra e la comunità che ci ha visto crescere


Vai alla pagina 1, 2  Successivo
       

il cinch

il cinch come autoassicuratore...
28/10/08 @ 01:41:15
 
 

Re: il cinch

💩
29/10/08 @ 13:57:46
 
 

Re: il cinch

🍌
29/10/08 @ 19:53:43
 
 

Re: il cinch

king81 ha scritto:
il cinch come autoassicuratore...

Ti dò il mio parere:
Utilizzo il Cinch dal novembre del 2006, cica due anni!
Lo trovo un ottimo attrezzo e l'ho sostituito al caro gri-gri.
Come ogni attrezzi a dei pregi in più rispetto alle attrezzature in circolazione e quache attenzione per utilizzarlo al meglio.
Il pregio per cui io lo utilizzo (e che gli da una marcia in più) è che chiude corde Intere di diametro molto piccolo range 9.4 -11 (omologato). Direi che non è poco 😁
Con l'avvento della nuova generazione di rope sempre più performanti e "fine" bisogna analizzare bene l'atrezzo con cu vuoi frenare il compagno.
Purtroppo questa compente molte volte è sottovalutata, 😉

dai uno sguardo a questo video
http://www.youtube.com...S1DnOzNCek
ciao

c6h12o6
30/10/08 @ 19:01:11
 
 

Re: il cinch

c6h12o6 ha scritto:
king81 ha scritto:
il cinch come autoassicuratore...

Ti dò il mio parere:
Utilizzo il Cinch dal novembre del 2006, cica due anni!
Lo trovo un ottimo attrezzo e l'ho sostituito al caro gri-gri.
Come ogni attrezzi a dei pregi in più rispetto alle attrezzature in circolazione e quache attenzione per utilizzarlo al meglio.
Il pregio per cui io lo utilizzo (e che gli da una marcia in più) è che chiude corde Intere di diametro molto piccolo range 9.4 -11 (omologato). Direi che non è poco 😁
Con l'avvento della nuova generazione di rope sempre più performanti e "fine" bisogna analizzare bene l'atrezzo con cu vuoi frenare il compagno.
Purtroppo questa compente molte volte è sottovalutata, 😉

dai uno sguardo a questo video
http://www.youtube.com...S1DnOzNCek
ciao

c6h12o6

bello c3339dwjd9
ma chiedeva come AUTOassicuratore.
31/10/08 @ 10:59:46
 
 

Re: il cinch

...
31/10/08 @ 17:31:30
 


Ultima modifica di c6h12o6 il 30/11/08 @ 12:15:06, modificato 1 volta in totale
 

Re: il cinch

Il cinch non va modificato per scalare in solitaria.
E scalare in solitaria non è pericoloso se uno sa quello che fa.
Solo più faticoso.
31/10/08 @ 22:26:06
 
 

Re: il cinch

grazie comunque il cinch appunto nn va modificato basta girarlo dal lato opposto al normale utilizzo ... chiedevo se qualcuno avesse provato .........
02/11/08 @ 20:05:35
 
 

Re: il cinch

...
03/11/08 @ 18:50:08
 


Ultima modifica di c6h12o6 il 30/11/08 @ 12:10:41, modificato 1 volta in totale
 

Re: il cinch

c6h12o6 ha scritto:
Buzz
Per essere chiari i miei avvertimenti erano riferiti alla modifica degli attrezzi e l'utlizzo inproprio rispetto a quanto è stato testato e omologato. 😁
Sull'arrampicare in solitaria ho le mie opinioni, ma non è questo il topic adatto per la discussione.
Concordo con te sul fatto che è molto faticoso è che se le attività di manovra/e sono eseguite con precisione rende la salita fattibile. Perdonami ma non ce la faccio a dire non pericolsa (Sorry :oops: )

King81
Solo alcune considerazione:
- anche se la fattura dell'attrezzo del cinch lo rende più gestibile (per n° motivi) rimane il fatto che la placca di chiusura (per capirci dove c'è il foro per metter il moschettone) non è costruita per subire uno stress "di caduta"
- l'assemblggio delle parti è fatta con delle chiusure a cinfrinatura "..."
- l'attezzo anche nel normale utilizzo è leggermente sbilanciato da un lato
in caso di caduta il rischio serio è che ti si apre.

Rimanendo aperto sempre a tutti i commenti e i pareri vi saluto con simpatia. 😁

Un saluto a tutti 😛
c6h2o6

non è che ci sia questa gran differenza fra voli duri del primo trattenuti usando il cinch tradizionalmente e uso nell'autosicura.
i punti che hai rilevato sono riferibili allora anche all'uso normale in condizioni limite (volo importante, assicuratore bloccato) e non credo sia così.

ma non insisto più di tanto perchè non mi interessa.
04/11/08 @ 09:05:04
 
 

Re: il cinch

...
04/11/08 @ 09:34:00
 


Ultima modifica di c6h12o6 il 30/11/08 @ 12:11:09, modificato 1 volta in totale
 

Re: il cinch

1) il cinch non deve essere modificato per utilizzarlo in autoassciurazione.

2) scusa che vuol dire "non è vincolato?

il cinch, come il grigri, va sistemato all'imbrago con una ghiera come nell'asscurazione al primo,
e va tenuto alto tramite una fettuccia che può essere collegata (la cosa migliore) all'imbrago alto oppure allo zaino o anche al collo...

la corda libera entra da sopra ed esce verso le protezioni.

esattamente come per il grigri.

la scomodità del cinch è un'altra,
ma rispetto al grigri è meno ingombrante, meno pesante e soprattutto non presenta una certa possibilità, remota ma esistente, che nel grigri è mortale.

Ma forse, prima di dare consigli sui forum bisognerebbe sapere di cosa si sta parlando.
04/11/08 @ 11:08:15
 
 

Re: il cinch

...
04/11/08 @ 12:44:34
 


Ultima modifica di c6h12o6 il 30/11/08 @ 12:11:55, modificato 1 volta in totale
 

Re: il cinch

c6h12o6 ha scritto:
Buzz
Tranquillo, di consigli a vavera non ne voglio dare, come ho già scritto in precedenza dico di adoperare il materiale come lo testano tutto qui, basta vedere cosa avevo risposto al nostro caro King81.
Per il gri gri mortale c'è una soluzione anche lì, scomoda ma c'è.

Buona giornata. 😃 c6h12o6

per favore... 🙄
04/11/08 @ 12:54:28
 
 

Re: il cinch

c6h12o6 ha scritto:
Buzz
Per essere chiari i miei avvertimenti erano riferiti alla modifica degli attrezzi e l'utlizzo inproprio rispetto a quanto è stato testato e omologato. 😁
Sull'arrampicare in solitaria ho le mie opinioni, ma non è questo il topic adatto per la discussione.
Concordo con te sul fatto che è molto faticoso è che se le attività di manovra/e sono eseguite con precisione rende la salita fattibile. Perdonami ma non ce la faccio a dire non pericolsa (Sorry :oops: )

King81
Solo alcune considerazione:
- anche se la fattura dell'attrezzo del cinch lo rende più gestibile (per n° motivi) rimane il fatto che la placca di chiusura (per capirci dove c'è il foro per metter il moschettone) non è costruita per subire uno stress "di caduta"
- l'assemblggio delle parti è fatta con delle chiusure a cinfrinatura "..."
- l'attezzo anche nel normale utilizzo è leggermente sbilanciato da un lato
in caso di caduta il rischio serio è che ti si apre.

Rimanendo aperto sempre a tutti i commenti e i pareri vi saluto con simpatia. 😁

Un saluto a tutti 😛
c6h2o6

Ciao,
sono Emanuele Pellizzari, l'importatore del Cinch in Italia.
Io mi guardo bene da dar consigli su come usarlo in auto sicura, ma vorrei solo dirti che hai detto una o due inesattezze.

La placca di chiusura tiene, nel lato più sfavorevole, circa 36 kN. Se hai un moschettone più solido, fammelo avere.
La rivettatura tiene in apertura circa 16 kN. L'anello dell'imbrago è omologato per 15 kN. Se tu trovi un sistema per farlo lavorare in "apertura", fammelo sapere che ti pago una birra.

Non sono proprio convinto che sia così sbilanciato come dici te, ma a se mi spieghi meglio cosa intendi, ti rispondo volentieri. Non è che un secchiello a due fori sia ANCORA più sbilanciato?

Ciao,
E

PS nessuno di Trango dice di usare il Cinch rovescio. Già mi stanno sulle palle gli sfigati che usano il Gri rovescio, immaginati quello che lo fanno con il Cinch.
04/11/08 @ 14:00:58
 
 
Mostra prima i messaggi di:

       
Vai alla pagina 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2