consiglio / dritte sulle soste.

Arrampicata e Alpinismo

dalla scarpetta al chiodo da ghiaccio...


Vai alla pagina 1, 2  Successivo
       

consiglio / dritte sulle soste.

Ciao... allora... adesso la corda la ho... e domenica sono andato in falesia con la mia amica a provare un po a farle fare sicura...

tutto ok si comporta moooolto bene!
dopo un paio di salite semplicissime ho provato a mettere la corda dall'alto su una via un po piu difficile....

sono stato a cravasco per chi la conosce (genova)

il mio dubbio è che una volta salito in cima alla parete dal sentierino ho trovato la sosta esattamente sopra al roccione.... e quindi la corda per arrivare a terra fa una "curva" di 90° sulla roccia e sfrega ad ogni recupero... tra le altre cose essendo una corda abbastanza elastica ho notato che la parte di chi fa sicura rimaneva tesa , la mia non molto...
ma non si rovina cosi?
da terra ho notato che l'ultimo punto di ancoraggio prima della sosta (che ovviamente non si vede) è proprio in cima... ma non ha la sosta,ne catena , ne anello di sosta.... solo il bullone con l'asola per moschettonare!

20/09/10 @ 09:05:42
 
 
  

Re: consiglio / dritte sulle soste.

federico.f ha scritto:
Ciao... allora... adesso la corda la ho... e domenica sono andato in falesia con la mia amica a provare un po a farle fare sicura...

tutto ok si comporta moooolto bene!
dopo un paio di salite semplicissime ho provato a mettere la corda dall'alto su una via un po piu difficile....

sono stato a cravasco per chi la conosce (genova)

il mio dubbio è che una volta salito in cima alla parete dal sentierino ho trovato la sosta esattamente sopra al roccione.... e quindi la corda per arrivare a terra fa una "curva" di 90° sulla roccia e sfrega ad ogni recupero... tra le altre cose essendo una corda abbastanza elastica ho notato che la parte di chi fa sicura rimaneva tesa , la mia non molto...
ma non si rovina cosi?
da terra ho notato che l'ultimo punto di ancoraggio prima della sosta (che ovviamente non si vede) è proprio in cima... ma non ha la sosta,ne catena , ne anello di sosta.... solo il bullone con l'asola per moschettonare!

lo spit con la piastrina, vuoi dire?
eppoi non ho capito sta cosa della corda tesa da una parte...

20/09/10 @ 12:01:09
 
 
  

Re: consiglio / dritte sulle soste.

🙂 lo so era difficile da spiegare...
in realtà sono spit senza piatrina.. quelli con la testa ad asola...

per quanto riguarda la corda....
in pratica... penso che l'atrito sullo spigolo della roccia frenasse molto il capo di corda verso la sicura.. mentre il mio visto che salivo restava piu mollo...
non saprei come altro spiegarmi

20/09/10 @ 12:41:00
 
 
  

Re: consiglio / dritte sulle soste.

federico.f ha scritto:
🙂 lo so era difficile da spiegare...
in realtà sono spit senza piatrina.. quelli con la testa ad asola...

per quanto riguarda la corda....
in pratica... penso che l'atrito sullo spigolo della roccia frenasse molto il capo di corda verso la sicura.. mentre il mio visto che salivo restava piu mollo...
non saprei come altro spiegarmi

un angolo di 90° mi fa pensare a una cazzata del chiodatore o tua..
non è che sto spit con la testa ad asola era la vera sosta? anche se mi sembra strano una sosta con un solo punto d'ancoraggio..
mi piacerebbe vedere una foto di questa strana cosa..
direi che i tuoi dubbi sulla scorrevolezza della corda in una situazione così anomala siano alquanto inutili.
da queste poche righe dai l'impressione di essere parecchio inesperto (senza offesa, per carità!), ma non sarebbe il caso di fare un bel corso prima di andare avanti?? 🙄

20/09/10 @ 14:03:44
 
 
  

Re: consiglio / dritte sulle soste.

🙂 nessuna offesa...
si sta ad imparare...
quando torno faccio una foto se mi ricordo.

si si sono abbastanza inesperto... andavo qualche anno fa da secondo con un amico che mi insegnava... a salire ho imparato... (piano piano... ) anche da primo... ma non mi ha mai fatto molta teoria sulle basi tecniche... soste etcetc perchè mi portava dove conosceva ed erano situazioni banali...

ora stavo riprendendo ad andare e ho trovato la persona con cui riprendere e sto cercando di imparare anche le cose che mi mancano... un corso ora non avrei il tempo di seguirlo, ma in settimana andrò a vedere in una palestra per allenarmi e spero ci sia un po di gente disposta a spiegarmi queste cose 🙂

intanto cercavo di rubarvi un po di esperienza qui sul forum

20/09/10 @ 14:43:42
 
 
  

Re: consiglio / dritte sulle soste.

credo che con spit con testa ad asola intenda fix...cioè esce solo l'anello dalla parete e non è presente alcuna piastrina...comunque per poche salite non credo che la corda si possa usurare...anche perchè sfrega sempre in un punto diverso

20/09/10 @ 19:50:49
 
 
  

Re: consiglio / dritte sulle soste.

novanta gradi su uno spigolo oltre a creare certamente attrito potrebbe anche fare danni ... SERI !!!

corsettino e approccio alle soste con un amico esperto ... nulla di difficile o complesso (tranne rari casi) ... ma sulla sosta ci si appende ... e te sei appeso ... alla sosta ... resa l'idea ???

CIAOCIAO

20/09/10 @ 21:55:04
 
 
  

Re: consiglio / dritte sulle soste.

Allora facciamo un po' di chiarezza sugli ancoraggi.

si dividono in due tipologie:

- fittone resinato (buco nella parete che viene riempito di resina epossidica che indurendo tiene il fittone al suo posto) ha l'aspetto di un anello che esce dalla parete, senza dado e piastrina.
http://upload.wikimedi...sinato.jpg

- fix. generalmente usato da 10 nelle falesie, a volte da 8, funziona come uno "stop" di quelli con cui si appendono le cose pesanti ai muri di casa. Si pratica un buco nella parete con il trapano si inserisce il fix battendolo con martello in modo che arrivi fino in fondo e poi dopo aver passato la piastrina, sulla filettatura che esce dalla roccia si avvita il dado.
http://www.vertiginisp...x_m10l.jpg


poi, in principio era :
- spit. lo spit (evoluzione del chiodo a pressione) si pianta a mano e in falesia non viene più usato da decenni in pratica. è un tassello autoperforante che viene battuto/ruotando tramite apposito strumento e martello.
http://digilander.libe...i/spit.jpg

::::::::::

In genere è buona norma che una sosta sia ancorata su 2 punti collegati.
E' altresì buona norma che la sosta sia posizionata in modo da evitare che la corda scorra su spigoli facendo angoli importanti e sia spostata lateralmente rispetto l'ultimo ancoraggio (per evitare attorcigliamenti in calata).

E' strano, quindi, che tu abbia trovato una sosta come quella descritta. Ti consiglio di chiedere a qualcuno più esperto, che frequenta regolarmente quella falesia, se la sosta di quel tiro è quella.

Se lo è, e la corda lavora nel modo che hai detto, evita di fare quel tiro. Oltre a logorare la corda per sfregamento in calata e in recupero, può essere pericoloso particolarmente in caso di resting durante la salita con la corda dall'alto (top rope o moulinette per usare i termini inglese o francese)quando la corda è in tensione la sua capacità di resistenza al taglio su spigolo diminuisce notevolmente.

21/09/10 @ 08:00:57
 
 
  

Re: consiglio / dritte sulle soste.

Buzz ha scritto:
Allora facciamo un po' di chiarezza sugli ancoraggi.

si dividono in due tipologie:

- fittone resinato (buco nella parete che viene riempito di resina epossidica che indurendo tiene il fittone al suo posto) ha l'aspetto di un anello che esce dalla parete, senza dado e piastrina.
http://upload.wikimedi...sinato.jpg

- fix. generalmente usato da 10 nelle falesie, a volte da 8, funziona come uno "stop" di quelli con cui si appendono le cose pesanti ai muri di casa. Si pratica un buco nella parete con il trapano si inserisce il fix battendolo con martello in modo che arrivi fino in fondo e poi dopo aver passato la piastrina, sulla filettatura che esce dalla roccia si avvita il dado.
http://www.vertiginisp...x_m10l.jpg


poi, in principio era :
- spit. lo spit (evoluzione del chiodo a pressione) si pianta a mano e in falesia non viene più usato da decenni in pratica. è un tassello autoperforante che viene battuto/ruotando tramite apposito strumento e martello.
http://digilander.libe...i/spit.jpg

::::::::::

In genere è buona norma che una sosta sia ancorata su 2 punti collegati.
E' altresì buona norma che la sosta sia posizionata in modo da evitare che la corda scorra su spigoli facendo angoli importanti e sia spostata lateralmente rispetto l'ultimo ancoraggio (per evitare attorcigliamenti in calata).

E' strano, quindi, che tu abbia trovato una sosta come quella descritta. Ti consiglio di chiedere a qualcuno più esperto, che frequenta regolarmente quella falesia, se la sosta di quel tiro è quella.

Se lo è, e la corda lavora nel modo che hai detto, evita di fare quel tiro. Oltre a logorare la corda per sfregamento in calata e in recupero, può essere pericoloso particolarmente in caso di resting durante la salita con la corda dall'alto (top rope o moulinette per usare i termini inglese o francese)quando la corda è in tensione la sua capacità di resistenza al taglio su spigolo diminuisce notevolmente.



Bella la spiegazione sui tipi di ancoraggio!!....Con anche le foto!!!....Grande, l'ho trovata molto utile e ben esplicativa!!!!!!

21/09/10 @ 13:43:44
 
 
  

Re: consiglio / dritte sulle soste.

grazie Buzz bella la spiegazione... e grazie a tutti per le risposte...
comunque quando ho visto come lavorava ho lasciato perdere al primo metro.

appena posso faccio una foto comunque.

l'ultimo spit che vedevo dal basso è proprio un fittone resinato a vederlo dal basso...

comunque, chiedero un po quando c'è il corso cai qui in zona... o se qualcuno è disponibile a perdere una mezza gionrata a cravasco per spieggarmi un po di cose 🙂

21/09/10 @ 14:42:30
 
 
  

Re: consiglio / dritte sulle soste.

Rubert8184 ha scritto:
Buzz ha scritto:
Allora facciamo un po' di chiarezza sugli ancoraggi.

si dividono in due tipologie:

- fittone resinato (buco nella parete che viene riempito di resina epossidica che indurendo tiene il fittone al suo posto) ha l'aspetto di un anello che esce dalla parete, senza dado e piastrina.
http://upload.wikimedi...sinato.jpg

- fix. generalmente usato da 10 nelle falesie, a volte da 8, funziona come uno "stop" di quelli con cui si appendono le cose pesanti ai muri di casa. Si pratica un buco nella parete con il trapano si inserisce il fix battendolo con martello in modo che arrivi fino in fondo e poi dopo aver passato la piastrina, sulla filettatura che esce dalla roccia si avvita il dado.
http://www.vertiginisp...x_m10l.jpg


poi, in principio era :
- spit. lo spit (evoluzione del chiodo a pressione) si pianta a mano e in falesia non viene più usato da decenni in pratica. è un tassello autoperforante che viene battuto/ruotando tramite apposito strumento e martello.
http://digilander.libe...i/spit.jpg

::::::::::

In genere è buona norma che una sosta sia ancorata su 2 punti collegati.
E' altresì buona norma che la sosta sia posizionata in modo da evitare che la corda scorra su spigoli facendo angoli importanti e sia spostata lateralmente rispetto l'ultimo ancoraggio (per evitare attorcigliamenti in calata).

E' strano, quindi, che tu abbia trovato una sosta come quella descritta. Ti consiglio di chiedere a qualcuno più esperto, che frequenta regolarmente quella falesia, se la sosta di quel tiro è quella.

Se lo è, e la corda lavora nel modo che hai detto, evita di fare quel tiro. Oltre a logorare la corda per sfregamento in calata e in recupero, può essere pericoloso particolarmente in caso di resting durante la salita con la corda dall'alto (top rope o moulinette per usare i termini inglese o francese)quando la corda è in tensione la sua capacità di resistenza al taglio su spigolo diminuisce notevolmente.



Bella la spiegazione sui tipi di ancoraggio!!....Con anche le foto!!!....Grande, l'ho trovata molto utile e ben esplicativa!!!!!!
ottimo BUZZ !!! come sempre ...

CIAOCIAO

21/09/10 @ 14:43:05
 
 
  

Re: consiglio / dritte sulle soste.

Leggendo ... mi è sorto un dubbio... sicuro fosse un angolo di 90°?
Praticamente dall'ultima protezione in sosta è pianeggiante la via :-p

21/09/10 @ 15:40:16
 
 
  

Re: consiglio / dritte sulle soste.

SI... ESATTO ...
ops... troppa enfasi...
dall'ultima protezione che è proprio quasi sulla cresta la via , per modo di dire via a quel punto, è piatta... infatti aggirando questa parete c'è il modo di arrivarci sopra ed è un piano di rocca dove c'è la sosta con i due punti di ancoraggio, la catena e la sosta ad anello chiuso.
tra le altre cose secondo me dall'ultimo punto di protezione nn ci arrivi a mettere la corda in sosta.

mannaggia ma nessuno sul forum è di genova o va ad arrampicare a cravasco?

21/09/10 @ 15:52:54
 
 
  

Re: consiglio / dritte sulle soste.

>> tra le altre cose secondo me dall'ultimo punto di protezione nn ci arrivi a mettere la corda in sosta.

<< scusa se ti rompo le scatole, quando vuoi smetto! Ma se la via è "piatta" allora perchè mai non dovresti arrivare in sosta?

21/09/10 @ 16:34:03
 
 
  

Re: consiglio / dritte sulle soste.

figurati rompi quanto vuoi...
🙂
qui a rompere mi sembra di essere io con le mie domande banali...

si è vero ci arrivi... ma salendo sopra al masso... e visto che è sempre stata mia abitudine vedere la corda passare in una sosta che sta sulla verticale della parete mi sembra assurdo dover scavalcare la cresta e mettermi sopra...
poi mi sbagliero.

21/09/10 @ 19:28:12
 
 
  
Mostra prima i messaggi di:

       
Vai alla pagina 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2