30 euro di paura

Off Topic

Spazio dedicato alla vostra fantasia, inserite tutto quello che non è attinente con gli altri Topics.



       

30 euro di paura

Ciao a tutti!
Ultimamente sto rivedendo un po il mio equipaggiamento dalle corde agli sci ai gadgets vari.
3 mesi fa ho rinnovato il mio equip da falesia,oggi quello da scialpino e ho notato una cosa tremenda.
Premessa: dovendo ogni volta mettere mano al portafogl e tirare fuori centinaia di euro ovviamente,come molti comuni mortali suppongo,faccio un giro dei negozi vicini a me (vivo a milano)dal piccolo negozio fornito gestito da un ex-alpinista al Longoni sport,discretamente fornito e con personale abbastanza qualificato al D...... (ometto..)dove la situazione è disastrosa.
E qui vengo a fulcro della faccenda.
Cercavo un paio di ciaspole.Ora,non che io sia un esperto del settore ma so districarmi tra i vari modelli proposti. Mediamente per delle ciaspole "da principiante" si parte da un 80-100 Euro a salire. Oggi ho trovato,in uno dei 3 sopracitati posti,un paio di ciaspole da 30 ripeto trenta euro!!!. Una cosa oscena... l' appoggio per il piede è fisso,il legaccio è un elasticone di plastica,mancava di rampini anteriori....
E dove sta il problema qualcuno si chiederà? Semplice,il problema sta nel fatto che non tutti quelli che si avvicinano al mondo dell'alpinismo in generale sono in realtà persone anche solo minimamente competenti.Lo dimostra il fatto che proprio li,mentre io davo un occhiata ai vari modelli e prezzi,c' erano 2 individui che esaltavano il prezzo di quelle cose tremende e probabilmente era loro intenzione acquistarle.
La cosa a mio avviso è davvero grave... Inanzitutto non esiste una normativa al riguardo. corde,moschettoni,imbraghi e altri utensili non possono essere commercializzati senza autorizzazione CE ma altri oggetti,come appunto le ciaspole ( ho cercato un autorizzazione CEE o UIAA su ogni pagina del manuale senza trovarne- ciaspole TSL)non neccessitano di queste autorizzazioni. E la cosa è ulteriormente aggravata dal fatto che spesso e volentieri questi oggetti cosi scadenti a basso costo sono vennduti in posti di grande distribuzione da personale davvero poco qualificato.
Risultato: forse quei 2 tizi di cui parlavo prima avranno acquistato le ciaspole da 30 euro. Domenica le collauderanno a 2000m e proprio sul piu bello si metterà a nevicare pesantemente. La corsa a valle,la ciaspola che scivola piuttosto che l' elasticaccio che si rompe e una bella domenica da ciaspolata si trasformerà in un incubo. Speriamo senza fine drammatico..
Si cerca di sensibilizzare il pubblico sul fatto che in montagna bisogna muoversi con cautela,conoscere l' ambiente ed evitare azioni spericolate. Ma credo che per prevenire occorra anche altro...
Ciao!!
Angelo

14/12/05 @ 19:49:50
 
 

Re: 30 euro di paura

quoto alla grande NGLBLU.... e purtroppo è un problema che esiste anche su altri tipi di attrezzatura tipo ramponi, che per farli sempre + leggeri ne compromettono la solidità, partendo da articoli di base già scadenti di suo...
o magari delle racchettine de neve vendute a prezzi esorbitanti solo perchè vantano delle marche un pò conosciute e poi sono dei bidoni che si spezzano in modo del tutto inaspettato, (è successo anche a me...) scarponi che si scollano... ecc ecc... Non ci sono solo corde, imbaghi e moschettoni legati alla sicurezza, ma un sacco di prodotti e si dovrebbe parlarne di più di quelli che vanno e quelli no!!

15/12/05 @ 00:53:52
 
 
Mostra prima i messaggi di:

       
Pagina 1 di 1