Roma. Falesia di Ciampino. IO CI VADO

Falesie - Crags

Sezione tutta dedicata a commenti, racconti, domande, informazioni sulle Falesie sparse in Italia e nel mondo.



       

Roma. Falesia di Ciampino. IO CI VADO

Buongiorno arrampicatori.
Sono ormai due mesi che sono tornato ad infilarmi nella cava su Via di Fioranello di proprietà del principe Boncompagni. Non ho incontrato MAI nessun climber, a riprova del fatto che la nuova recinzione ed i nuovi cartelli proprietà privata svolgano efficacemente il loro compito. Ma in sostanza, in termini di legge, nulla è cambiato. Gia prima era una proprietà privata. Gia prima varcavamo una recinzione divelta che delimitava l area. insomma, climber dei miei stivali, davvero siete stati dissuasi cosi facilmente nel frequentare uno spazio che ci vede li da 40 anni e piu?

IO CI VADO.

Vorrei iniziare a dare una pulita alle vie che si stanno riempendo di vegetazione. Vorrei promuovere un aggregazione tra noi climber che ci veda li, presenti in loco, a rivendicare ciò che siamo e siamo stati: Un educata cricca di belle persone che tengono pulita un area, la mettono in sicurezza e ci fanno sport (olimpico) riqualificandola socialmente e qualitativamente.

Non posso ne voglio credere che questa comunità non abbia la forza di trovare una risposta collettiva.
Fatevi vivi climber. Sennò faccio da solo.

05/05/21 @ 09:47:46
 
 
  

Re: Roma. Falesia di Ciampino. IO CI VADO

Ottima idea.
Quando ci vai?
Nel weekend?

13/05/21 @ 17:53:12
 
 
  

Re: Roma. Falesia di Ciampino. IO CI VADO

No, di solito mattina. Al massimo all ora di pranzo. Ma se ci organizziamo si può fare anche un sabato o domenica. Magari cosi è piu facile se altri volessero aggregarsi.
Andrò ad allenarmi lì domani comunque. Verso le 13.

13/05/21 @ 21:37:39
 
 
  

Re: Roma. Falesia di Ciampino. IO CI VADO

Ciao,

anch'io sono stato un assiduo frequentatore della Falesia e vorrei ricominciare a frequentarla data la sua comodità per noi romani. Non si può ignorare però la realtà ovvero che è proprietà è sempre stata ed è ancora privata, e che è stata chiusa con una evidente recinzione appositamente messa per dissuaderne l'attraversamento. Il fatto che sia scavalcabile non implica che sia lecito farlo. Il problema è che fino alla chiusura l'arrampicata era stata solo tollerata ma non autorizzata formalmente, in tal senso bisogna ricordare che in caso, sfortunato, di incidenti (che non auguro mai a nessuno) le implicazioni legali possono essere complesse in quanto si rischia oltra al danno anche la denuncia da parte del proprietario.

Poi ogni adulto è libero di fare le proprie scelte in autonomia ed affrontarne le conseguenze.

Nell'articolo seguente: https://www.appennino....ei%20pini. si cita una mailing list dove si stanno raccogliendo adesioni per avviare un tavolo di discussioni con tutte le parti interessate se può servire.

14/05/21 @ 11:30:13
 
 
  

Re: Roma. Falesia di Ciampino. IO CI VADO

verissimo. ogni adulto deve essere consapevole delle responsabilità che le sue azioni comportano.
Appunto per questo sarebbe importante essere capaci di esprimere una volontà collettiva, non del singolo. Sentirsi soli nell affrontare difficoltà del genere prepara il terreno alla rassegnazione.

Quindi, per tutti quelli che hanno timore di confrontarsi con operai che potano gli alberi o lavoratori vari che vi si possano parare d'innanzi, per tutti coloro i quali hanno timore di prendersi una denuncia, il messaggio è: state a casa.
Per chi invece ha il coraggio di esporsi in prima persona, testa alta e petto in fuori, svegliatevi ed andiamo a riprenderci quello spazio.

Gia 40 anni fa ci furono problemi con la proprietà. che si ripresentarono ad ondate ed ogni volta è stata esclusivamente la tenacia e l ardire degli arrampicatori a consentire il prosieguo delle attività.
Rispondo in questi termini per evidenziare che se Il problema è che fino alla chiusura l'arrampicata era stata solo tollerata ma non autorizzata formalmente è SEMPRE STATO COSI. e SEMPRE LO SARA'.
La proprietà della cava ha preso a pretesto la pandemia per allontanarci?
PROPOSTA: Organizziamo un sabato od una domenica in cui liberare la falesia dalle erbacce, dalla sporcizia e soprattutto dalla paura di frequentarla. Presentiamoci a decine, facciamo un picnic. Calendarizziamo delle prime giornate in cui raccoglierci in gruppo ed annusiamo che aria tira. incontriamoci li. ragioniamo in loco.

Per quanto riguarda la mailing List Ciampinisti, quale futuro per la nostra palestra preferita? Magari qualcuno ci può aggiornare su quali azioni sono state intraprese o proposte perché per quanto ne so io il numero è prossimo o uguale allo zero.

Cosa bisogna aspettarsi dalla proprietà? Visto che la domanda è retorica, la risposta è scontata. Con questo presupposto, il futuro della nostra palestra appare totalmente nelle nostre mani.

DAJE.

14/05/21 @ 14:52:04
 
 
  

Re: Roma. Falesia di Ciampino. IO CI VADO

Siamo stati li Domenica, è evidente che altri oltre noi erano già stati li. sentieri tracciati nell erba e magnesite in parete. VA BENE ANCHE COSI.

14/06/21 @ 20:55:59
 
 
  
Montrer les messages depuis:

       
Page 1 sur 1