"capitani coraggiosi" o folli? riflessioni di un antico

Off Topic

Spazio dedicato alla vostra fantasia, inserite tutto quello che non è attinente con gli altri Topics.


Aller à la page Précédente  1, 2, 3
       

Re: "capitani coraggiosi" o folli? riflessioni di un antico

Buzz écrit:
Insomma, io dico:

se uno arriva a dichiarare una via 9a+
lo fa avendo salito, prima, dei 9a,8c+,8c,8b+,8b... e compagnia cantante.

Quel 9a+ lo ripeterà, confermando o meno il grado, gente che ha salito, prima dei 9a,8c+,8c,8b+,8b... e compagnia cantante.

Alla fine avremo un novero di salitori che ha salito molti tiri di riferimento, in tutto il mondo.

Partire da esempi strettamente locali per affermare che non sono credibili... beh è come dire che non credo ai tifoni perchè nel mio quartiere non ne ho mai visti.


Quiindi, ne deduco, che le chiacchiere stanno a zero.

Se c'è nella falesia di CulDiScimmia il tiro Soncazzo dato 8b 20 anni fa e salito solo da Minchiadura e mai più ripetuto... i casi sono due:
o il tiro Soncazzo è veramente nammerda e nessuno ci va a ripeterlo oppure se ci vanno e non lo fanno, Soncazzo non è 8b

Minchiadura era fortissimo e ha salito magari un 9c
oppure, caso eccezionale, Minchiadura approfittava di una sua prerogativa di cui il nome, per disporre di un terzo arto che gli permetteva cose che ai comuni mortali non sono permesse.
E le sue vie resteranno irripetute.


Ma il caso di Soncazzo e Minchiadura, rappresenta l'eccezione. Non la regola.


La regola è che i tiri di riferimento in tutto il mondo sono ripetuti da arrampicatori di riferimento (i quali in genere o non vedono l'ora di sgradare il tiro di riferimento di un altro o non lo fanno per amicizia... ma insomma poi alla fine, è una media, no?)

Quindi se esiste l'eccezione è l'eccezione. Non la regola.

Venire a dire che una volta cara mia i tiri duri erano più duri... è come dire che una volta l'estati erano più calde e i treni arrivavano in orario.

Leggende metropolitane.

Se io me ne esco domani che ho chiodato una linea, l'ho liberata e dichiaro che è per me è 9a e tutti quelli che ci vanno la liberano pur non salendo normalmente su difficoltà superiori al 7a... è ovvio che mi faccio ridere dietro.

Per evitarlo, seppure lo penso sto ben zitto. Anzi, tendo a sgradare.
E questo è il meccanismo, vero e reale, che porta alla compressione dei gradi. Non il contrario.

Perchè tanto ci sarà sempre qualche bastardo che ripeterà il tiro e dirà che è più facile. Per cui allora tanto vale volare basso subito.


Questo per fare un discorso LOGICO e generico.

Perchè poi di 9a possono parlare solo quelli che lo fanno.
E non è un caso che siano pochi a farlo.

Con buona pace di chi pensa che non ci sono più i 9a di una volta, signora mia.


UN GENIO!!!!!!!!!!!

27/09/07 @ 07:59:15
 
 
  

Re: "capitani coraggiosi" o folli? riflessioni di un antico

beppeBS écrit:
KerberuS écrit:

Ao... queste sono gli stessi discorsi che faceva Gullich negli anni 90.

Io ti capisco bene, però con questi pensieri rischi solo di farti venire il mal di fegato.

. 😃

Ciao Ker, sarà che io rampavo in quell'epoca del povero Wolf o forse sarà perchè quello che ho scritto è solo vero, cmq non mi ci ammalo stai tranquillo... ho scritto per vedere qual'è la reazione a quell'etica oggi.
Io rampo uguale 😁 anche perchè non ci salgo più sugli 8b 😈
😉



Bene Buzz hai espresso il tuo pensiero ed è proprio quello che volevo vedere, cosa pensano i grimper di oggi.
I forum servono per scambiare opinioni, creare discussioni e fare provocazioni.
Penso la stessa cosa che hai scritto in riferimento ai gradi e questa è la stessa etica di un tempo: i gradi non esistono, o passi o non passi.

Cosa diversa invece è quanto ho detto successivamente sul modo di affrontare una via, questo sono convinto che dovrebbe essere recuperato.

27/09/07 @ 08:19:12
 
 
  

Re: "capitani coraggiosi" o folli? riflessioni di un antico

beppeBS écrit:
beppeBS écrit:
KerberuS écrit:

Ao... queste sono gli stessi discorsi che faceva Gullich negli anni 90.

Io ti capisco bene, però con questi pensieri rischi solo di farti venire il mal di fegato.

. 😃

Ciao Ker, sarà che io rampavo in quell'epoca del povero Wolf o forse sarà perchè quello che ho scritto è solo vero, cmq non mi ci ammalo stai tranquillo... ho scritto per vedere qual'è la reazione a quell'etica oggi.
Io rampo uguale 😁 anche perchè non ci salgo più sugli 8b 😈
😉



Bene Buzz hai espresso il tuo pensiero ed è proprio quello che volevo vedere, cosa pensano i grimper di oggi.
I forum servono per scambiare opinioni, creare discussioni e fare provocazioni.
Penso la stessa cosa che hai scritto in riferimento ai gradi e questa è la stessa etica di un tempo: i gradi non esistono, o passi o non passi.

Cosa diversa invece è quanto ho detto successivamente sul modo di affrontare una via, questo sono convinto che dovrebbe essere recuperato.

Sul modo di affrontare una via sono sostanzialmente d'accordo conte. Ma non pratico "arrampicata sportiva" quindi sostanzialmente non ne discuto.

27/09/07 @ 08:34:56
 
 
  

Re: "capitani coraggiosi" o folli? riflessioni di un antico

KerberuS écrit:
scusa Buzz... mi fai un sunto

si

il grado è una cazzata 😁

27/09/07 @ 08:35:48
 
 
  

Re: "capitani coraggiosi" o folli? riflessioni di un antico

Buzz écrit:
KerberuS écrit:
scusa Buzz... mi fai un sunto

si

il grado è una cazzata 😁

ok...tutto chiaro 😉

P.S. condivido

27/09/07 @ 08:49:37
 
 
  

Re: "capitani coraggiosi" o folli? riflessioni di un antico

...nn fa una piega

27/09/07 @ 09:16:43
 
 
  

Re: "capitani coraggiosi" o folli? riflessioni di un antico

Vero... 🐄

27/09/07 @ 09:44:10
 
 
  

Re: "capitani coraggiosi" o folli? riflessioni di un antico

E' gia'! :caffe:

27/09/07 @ 10:27:00
 
 
  

Re: "capitani coraggiosi" o folli? riflessioni di un antico

e quindi..? non si discute più? :mitra:



:cena: :cena: :cena:

27/09/07 @ 10:44:57
 
 
  

Re: "capitani coraggiosi" o folli? riflessioni di un antico

beppeBS écrit:
e quindi..? non si discute più? :mitra:



:cena: :cena: :cena:

Di cosa?




...ah si ho capito!


Su dai beppe che sei ancora giovane, vedrai, la vita comincia a 40 anni!

Va bene?

27/09/07 @ 11:16:42
 
 
  

Re: "capitani coraggiosi" o folli? riflessioni di un antico

i gradi nella zona di brescia so farlocchi, comunque

27/09/07 @ 12:50:51
 
 
  

Re: "capitani coraggiosi" o folli? riflessioni di un antico

Buzz écrit:
i gradi nella zona di brescia so farlocchi, comunque

Che fai, istighi alla viulenza? :mitra: :bruce: :rabbia: :boxe2: :frustate: :ninja3:

27/09/07 @ 13:06:25
 
 
  

Re: "capitani coraggiosi" o folli? riflessioni di un antico

snella écrit:
Buzz écrit:
i gradi nella zona di brescia so farlocchi, comunque

Che fai, istighi alla viulenza? :mitra: :bruce: :rabbia: :boxe2: :frustate: :ninja3:

😁 😁

27/09/07 @ 13:30:00
 
 
  

Re: "capitani coraggiosi" o folli? riflessioni di un antico

snella écrit:
Buzz écrit:
i gradi nella zona di brescia so farlocchi, comunque

Che fai, istighi alla viulenza? :mitra: :bruce: :rabbia: :boxe2: :frustate: :ninja3:

😯 che sono i gradi buzz ?? 😯 😯

in effetti oggi davano 18°.... ma mi sa che non si supera i 13....


:mrgreen:

27/09/07 @ 16:18:21
 
 
  
Montrer les messages depuis:

       
Aller à la page Précédente  1, 2, 3
Page 3 sur 3