...caga ?....

Falesie - Crags

Sezione tutta dedicata a commenti, racconti, domande, informazioni sulle Falesie sparse in Italia e nel mondo.


Aller à la page 1, 2  Suivante
       

...caga ?....

Amici.....è possibile che dopo quattro mesi che non arrampico, mi sia venuta un pò di caga?.
ps: scusate la volgaritè

Saluti a tutti
06/10/04 @ 20:27:02
 
 

Re: ...caga ?....

barzo écrit:
Amici.....è possibile che dopo quattro mesi che non arrampico, mi sia venuta un pò di caga?.
ps: scusate la volgaritè

Saluti a tutti
.....a me viene sempre quando sono nella m&#$a!!!! 🙄 Normalissimo!! 😉
06/10/04 @ 22:34:07
 
 

Re: ...caga ?....

barzo écrit:
Amici.....è possibile che dopo quattro mesi che non arrampico, mi sia venuta un pò di caga?.
ps: scusate la volgaritè

Saluti a tutti

Cos'è la caga? :grat:
07/10/04 @ 10:14:54
 
 

...caga : cacca.....fifa.....strizza.....paura.....
07/10/04 @ 10:48:20
 
 

Oh....

Capisco....

Non è che ti sei preso semplicemente l'influenza?
07/10/04 @ 11:28:23
 
 

Re: ...caga ?....

barzo écrit:
Amici.....è possibile che dopo quattro mesi che non arrampico, mi sia venuta un pò di caga?.
ps: scusate la volgaritè

Saluti a tutti

Non è che sei uno di quelli che sporcano le falesie?????????

N.B. in riferimento al topic "Week-End... eco-arrampicata"
07/10/04 @ 14:17:23
 
 

caga

vuol dire che hai preso coscienza di quello che stai facendo. Direi che non solo è normale ma soprattutto salutare. Normalmente passa con l'attività e l'allenamento... 😉
07/10/04 @ 15:02:29
 
 

Guarda io arrampico da qualche anno anche se non vado proprio tutti i week-end, però la paura ogni tanto me la ritrovo attaccata all'imbrago-

dipende un po' dai giorni, dallo stato mentale e fisico e comunque la paura spesso aiuta a non fare ca££ate-

comunque un metodo che uso io è questo: quando sono in un punto critico in cui il passaggio è duro, il rinvio è lontano sotto i piedi ed il sudore comincia ad accarezzarti il collo allora cerco di concentrarmi sul movimento, su come risolvere il problema... cerco di libereare la mente e di trovare la maniera tecnicamente migliore per risolvere il passaggio-

mi rendo conto che a parole è facile ma ricorda che l'obbiettivo quando vai in falesia la domenica, oltre a divertirsi con gli amici e prendere un po d'aria fresca, non è quello di fare più vie possibili ma di scalare "MEGLIO POSSIBILE", allora anche nel momento di "caga" cerca di non perdere di vista l'obbiettivo e pensa ad arrampicare-

ciao e buone arrampicate :mrgreen:
07/10/04 @ 16:33:28
 
 

aggredilo écrit:
Guarda io arrampico da qualche anno anche se non vado proprio tutti i week-end, però la paura ogni tanto me la ritrovo attaccata all'imbrago-

dipende un po' dai giorni, dallo stato mentale e fisico e comunque la paura spesso aiuta a non fare ca££ate-

comunque un metodo che uso io è questo: quando sono in un punto critico in cui il passaggio è duro, il rinvio è lontano sotto i piedi ed il sudore comincia ad accarezzarti il collo allora cerco di concentrarmi sul movimento, su come risolvere il problema... cerco di libereare la mente e di trovare la maniera tecnicamente migliore per risolvere il passaggio-

mi rendo conto che a parole è facile ma ricorda che l'obbiettivo quando vai in falesia la domenica, oltre a divertirsi con gli amici e prendere un po d'aria fresca, non è quello di fare più vie possibili ma di scalare "MEGLIO POSSIBILE", allora anche nel momento di "caga" cerca di non perdere di vista l'obbiettivo e pensa ad arrampicare-

ciao e buone arrampicate :mrgreen:

Non è vero niente, tu dove vai caghi! (LETTERALMENTE)
08/10/04 @ 10:27:25
 
 

GherardRosenthal écrit:
aggredilo écrit:
Guarda io arrampico da qualche anno anche se non vado proprio tutti i week-end, però la paura ogni tanto me la ritrovo attaccata all'imbrago-

dipende un po' dai giorni, dallo stato mentale e fisico e comunque la paura spesso aiuta a non fare ca££ate-

comunque un metodo che uso io è questo: quando sono in un punto critico in cui il passaggio è duro, il rinvio è lontano sotto i piedi ed il sudore comincia ad accarezzarti il collo allora cerco di concentrarmi sul movimento, su come risolvere il problema... cerco di libereare la mente e di trovare la maniera tecnicamente migliore per risolvere il passaggio-

mi rendo conto che a parole è facile ma ricorda che l'obbiettivo quando vai in falesia la domenica, oltre a divertirsi con gli amici e prendere un po d'aria fresca, non è quello di fare più vie possibili ma di scalare "MEGLIO POSSIBILE", allora anche nel momento di "caga" cerca di non perdere di vista l'obbiettivo e pensa ad arrampicare-

ciao e buone arrampicate :mrgreen:

Non è vero niente, tu dove vai caghi! (LETTERALMENTE)

E' vero, ma questo non ha a che fare con l'arrampicata, il mio metabolismo lo stanno studiando i migliori specialisti dell'universtà di Frittole e presto uscirà una pubblicazione.

Mi dispiace per le tue disavventure e ti vorrei rammentare della possibilità di acquistare delle scarpe negli Stati uniti, ho un amico che va lì la prossima settimana, se te le provi e scegli il modello ed il numero possiamo vedere se lì si risparmia.

Comunque secondo me...
...E' STATO GINO
08/10/04 @ 12:14:16
 


Dernière édition par aggredilo le 08/10/04 @ 12:35:51; édité 1 fois
 

aggredilo écrit:
GherardRosenthal écrit:
aggredilo écrit:
Guarda io arrampico da qualche anno anche se non vado proprio tutti i week-end, però la paura ogni tanto me la ritrovo attaccata all'imbrago-

dipende un po' dai giorni, dallo stato mentale e fisico e comunque la paura spesso aiuta a non fare ca££ate-

comunque un metodo che uso io è questo: quando sono in un punto critico in cui il passaggio è duro, il rinvio è lontano sotto i piedi ed il sudore comincia ad accarezzarti il collo allora cerco di concentrarmi sul movimento, su come risolvere il problema... cerco di libereare la mente e di trovare la maniera tecnicamente migliore per risolvere il passaggio-

mi rendo conto che a parole è facile ma ricorda che l'obbiettivo quando vai in falesia la domenica, oltre a divertirsi con gli amici e prendere un po d'aria fresca, non è quello di fare più vie possibili ma di scalare "MEGLIO POSSIBILE", allora anche nel momento di "caga" cerca di non perdere di vista l'obbiettivo e pensa ad arrampicare-

ciao e buone arrampicate :mrgreen:

Non è vero niente, tu dove vai caghi! (LETTERALMENTE)

E' vero, ma questo non ha a che fare con l'arrampicata, il mio metabolismo lo stanno studiando i migliori specialisti dell'universtà di Frittole e presto uscirà una pubblicazione.

Mi dispiace per le tue disavventure e ti vorrei rammentare della possibilità di acquistare delle scarpe negli Stati uniti, ho un amico che va lì la prossima settimana, se te le provi e scegli il modello ed il numero possiamo vedere se lì si risparmia.

Comunque secondo me....
...[size=24][color=red]E' STATO GINO-[/color][/size]

Mmmmhhh
Negli stati uniti forse convengono le fiveteen, il tuo amico quando torna?
08/10/04 @ 12:20:14
 
 

A fine mese, nel frattempo vedi se qualcuno te le presta!?
E comunque si, parlavo proprio delle fiveten, vedi tu-
08/10/04 @ 12:33:54
 
 

Per ora in mente ho solo due parole, la prima inizia per P e la seconda finisce per E...
In quanto alle scarpette faccio prima a farmi prestare dei soldi...in ogni caso hai detto che parte tra una settimana?
08/10/04 @ 12:37:52
 
 

Io domenica vado a provare le mie nuove testarossa... me le ha vendute Gino insieme a un marsupio, ho fatto un'affare.
08/10/04 @ 13:44:18
 
 

'stardi!
08/10/04 @ 14:06:30
 
 
Montrer les messages depuis:

       
Aller à la page 1, 2  Suivante
Page 1 sur 2