CIAO ANTONIO

Vie Alpinistiche

Discussioni, relazioni, commenti sulle vie alpinistiche



       

CIAO ANTONIO

fonte Messaggero.it

Incidenti in montagna, scalatore romano muore
sul Monte Sirente. Un'altra vittima sulle Apuane


PESCARA (17 febbraio) - E' Antonio Consalvi, di Gottaferrata, lo scalatore romano di 32 anni morto oggi dopo essere precipitato da una parete di ghiaccio sul versante nord del Monte Sirente in Abruzzo. L'incidente è avvenuto tra i Comuni di Rocca di Mezzo e Secinaro nel primo pomeriggio. Sul luogo sono intervenuti sia il Soccorso Alpino che l'elicottero del 118.

La vittima era in compagnia di altri due alpinisti e nel primo loro programma c'era la scalata del Gran Sasso dal versante di Campo Imperatore. Ma il forte vento che imperversa da giorni sulla zona ha fatto cambiare idea agli escursionisti. I tre alpinisti hanno così deciso di dirigersi verso Rocca di Mezzo (L'Aquila) per scalare il Sirente. Nel corso della scalata i tre sono finiti in un canalone dove c'era un consistente accumulo di neve. Consalvi era il primo della cordata e la neve fresca sul fondo ghiacciato ha provocato una piccola slavina che lo ha fatto scivolare a valle. Il suo compagno è riuscito a salvarsi dopo aver piantato la piccozza nel ghiaccio: il terzo non è stato colpito dalla slavina. Le nevicate degli ultimi giorni avevano creato uno strato sulla parete ghiacciata creando così una massa non compatta con il resto della parete.


Antonio....mi mancherai :-( 👴🏻
19/02/08 @ 01:03:15
 
 

Re: CIAO ANTONIO

Riposa in pace
19/02/08 @ 10:44:01
 
 

Re: CIAO ANTONIO

un altro brutto incidente...

noi eravamo nel canale di fianco, in tre, sul gemello sinistro(a sinistra del Maiori)

abbiamo sentito l'elisoccorso verso l'una e mezza, elicottero che girava e girava con lo sportellon e aperto, pensavamo fosse una esercitazione......

poi arriviamo alla macchina dopo un paio d'ore e vediamo anche l'ambulanza.....

tre operatori sull'elicottero, tra cui Giampaolo, sentiamo che conversano, aria distrutta, uno dei due alpinisti soccorsi si leva ancora la neve da dosso e dalle tasche......dice di essersi perso pure le chiavi della macchina.......poi parlano di magistrato.....capiamo che c'è qualcosa di molto serio......

parlano alla radio con i soccorritori che sono rimasti sul posto, due più un medico, all'ombra del Sirente(la giornata era molto fredda, -8 fissi, con 30Km h di vento)

altra tragedia per disattenzione e sfortuna maledetta,STATE ATTENTI


riposa in pace
23/02/08 @ 10:22:56
 
 
Display posts from previous:

       
Page 1 of 1