Chiodare e Chiodature

Chiodature & Chiodatori

Consigli e discussioni sui chiodatori e sulle modalità  di chiodatura


Gehe zu Seite 1, 2  Weiter
       

Chiodare e Chiodature

ciao a tutti!!

potrei sbagliarmi, ma mi sembra che in questo forum manchi:
vorrei aprire un tread riguardante il chiodare falesie e quindi le chiodature che si incontrano arrampicando in giro
ūüôĄ ; non tanto eticamente, quanto tecnicamente.

non è un argomento in cui possono intervenire solo quelli che hanno preso in mano un trapano, esperti a chiodare; tutti siamo esperti in chiodature: chissà quante ne abbiamo viste, ogni volta che si cambia falesia se ne trovano con caratteristiche diverse. penso sia capitato a molti di dire "il primo chiodo è troppo alto", oppure "se cado prima di rinviare quel chiodo mi schianto" :cry: , ecc. ci siamo fatti tutti un'idea, o se non altro sappiamo come ci piacerebbe trovare su una via. ^

è da un po'di tempo che chiodo con trapano e fix, ma penso che sentire molti pareri riguardo un argomento così delicato (poichè non si chioda solo per se stessi) possa essere molto interessante, o comunque lo sarebbe per me.

inoltre, se qualcuno avesse la possibilità e soprattutto la santissima volontà di iniziare questo "comodo passatempo", potrebbe trovare in questo tread qualche spunto in proposito; anch'io sono disponibile a dare il mio parere.

ecco alcuni spunti di riflessione (spero tanto ne arrivino altri!!!):
altezza del primo chiodo (su vie facili/difficili, a prescindere o no dalla difficoltà dei primi passaggi, ecc)
permettere di azzerare i passaggi(solo se c'è un singolo?, solo su vie sopra il ...?, tutta la via?(denaro permettendo), ecc)
meglio un chiodo in pi√Ļ che uno in meno?
chiodatura corta su vie facili perch√® √® frequentata da persone che iniziano ad arrampicare, o anche su vie pi√Ļ dure? perch√® in falesia ci si scontra con il proprio grado limite,o perch√® cosi la via √® accessibile a pi√Ļ persone... poi, se uno vuole, i chiodi basta saltarli!!
catena tesa o catena lasca? per la comodità di poterla afferrare? :mrgreen: o per motivi tecnici di tenuta?
buco profondo un centimetro in meno del tassello, o anche pi√Ļ profondo? "tanto √® uguale", o "cos√¨ se il tassello non servir√† pi√Ļ lo si pu√≤ sbattere dentro (cos√¨ non si vede e non d√† fastidio)
tipi di chiodature (fix, spit, resinati, altro...):vantaggi e svantaggi durante e dopo il lavoro


ok, penso possa bastare per incominciare... sta a voi onorare la mia buona volontà.
grazie

12/09/04 @ 11:25:20
 
 
  

Come non rispondere a tale appello?

ecco la nuova sezione:
Chiodature & Chiodatori
http://www.falesia.it/...m&f=25

Mi aspetto subito nuove discussioni...

Federico :aura:

12/09/04 @ 23:44:38
 
 
  

Ciao!
Io qualche volta ho chidato, ma sempre con il mio fedele Piantaspit.
Visto che ad ogni spit corrisponde una massacrata totale (dipende dal tipo di roccia..) ho chidato abbastanza lungo, anche perchè in una zona praticamente introvabile.

Visto che disponi di trapano chida abbastanza vicino e sopratutto prima del passaggio duro, in modo che non si debba interrompere il movimento durante la salita. La distanza dovrebbe essere tale da poter arrivare allo spit seguente usando un cordino come staffa (all'incirca).

Il primo Spit lo metterei a 2,5 mt o 3(circa)condo subito dopo 1,5 (circa) mt così da essere abbastanza alti da terra x non schiantarsi. L'importante è che il primo e secondo non siano troppo lontani.

Per la quantità devi basarti dalla difficoltà della via stessa. Piu sarà difficile + saranno gli spit in modo da non scoraggiare chi quel grado non ha ancora provato a farlo. Affrontare una via al massimo delle proprie difficoltà richiede una chidatura almeno sufficente per uscire tirando i rinvii o staffando.

Ciaooo!

13/09/04 @ 13:57:10
 
 
  

ciao!

la storia della staffa proprio non la sapevo, grazie!

invece, che cos'è il Piantaspit? non si buttano dentro a martellate? (scusa l'ignoranza)

alla prossima!

14/09/04 @ 10:05:12
 
 
  

Il Piantaspit consiste in una manopola gommata con davanti posizionato un tassello "appuntito". Battendo sul retro e ruotando la manopola il tassello sgretola la roccia e pian piano si forma il buco. Dopo aver fatto il buco si aggiunge un piccolo cuneo davanti altassello e lo si smartelle dentro. Il cuneo di metallo ingrossa il tessello in modo da non farlo piu uscire. Dopo la menata si può avvitare la placchetta!
Sul granito a volte ho impiegato anche 40 minuti x spit!! Sul calcare bastano 15 minuti..
E' un lavoro da carpentieri.. vesciche da paura!

Ciaoo

16/09/04 @ 13:49:02
 
 
  

ūüėĮ :? ūüėĖ uaaaaahhhhhhhh!!!!!!!
ma la vostra s.a.t. ... ops... c.a.i. non vi fornisce trapano e materiale?

17/09/04 @ 10:08:17
 
 
  

Ho trovato questo sito, mi sembra appropriato alla discussione:

http://www.traversella...ges/01.htm

17/09/04 @ 11:35:59
 
 
  

Non sono un chiodatore, ma il sito rende bene ed è molto carino!

17/09/04 @ 12:02:50
 
 
  

tatili :
ūüėĮ :? ūüėĖ uaaaaahhhhhhhh!!!!!!!
ma la vostra s.a.t. ... ops... c.a.i. non vi fornisce trapano e materiale?

Non sono iscritto al c.a.i. ...

18/09/04 @ 10:40:50
 
 
  

Heinz :
Ho trovato questo sito, mi sembra appropriato alla discussione:

http://www.traversella...ges/01.htm

ūüėÉ
bello il sito indicato da Heinz, consiglio a tutti di darci un'occhiata!!
√® vero che rende bene l'idea e in pi√Ļ ha un disegnatore che √® uno spasso!! ūüėĀ

21/09/04 @ 09:25:50
 
 
  

ciao!
qualcuno è informato sul seguente argomento?

buco profondo un centimetro in meno del tassello, o anche pi√Ļ profondo?

cio√®: se scavo un buco pi√Ļ profondo, in un futuro o in caso di errore potr√≤ battere dentro il chiodo (e questo √® molto comodo, perche ieri mi sono trovato a tagliare via uno spuntone sbagliato con una lama da seghetta per il ferro; ci sono voluti circa 30 min); qualcuno per√≤ dice che il tassello, se ha un buco pi√Ļ profondo, rischia di perderci dentro li pezzo d'espansione nel momento in cui viene tirato molto e quindi perde la sua forza.
allora occorrerebbe un buco profondo "giusto", cioè 1 cm in meno del tassello (alla parte che resta fuori vanno ad aggiungersi rondella, piastrina e bullone).
ciao

24/09/04 @ 09:20:12
 
 
  

tatili :
Heinz :
Ho trovato questo sito, mi sembra appropriato alla discussione:

http://www.traversella...ges/01.htm

ūüėÉ
bello il sito indicato da Heinz, consiglio a tutti di darci un'occhiata!!
√® vero che rende bene l'idea e in pi√Ļ ha un disegnatore che √® uno spasso!! ūüėĀ

Il disegnatore è lo stesso webmaster che è lo stesso chiodatore della maggior parte delle vie di Traversella, Claudio Getto "Caio" autore anche della guida.

Consiglio a chi non la conosce di farci un salto, in questa falesia.
La roccia è gneiss granitoide, ci sono una marea di monotiri di tutte le difficoltà e vie lunghe.
C'è anche un rifugio in cui dopo l'arrampicata è un pò come dal mozzarellaro... ci si incontra tutti e si mangia e si banfa si recrimina su gradi e vie...

ūüėä

e Caio è assolutamente un GRANDE!

24/09/04 @ 09:36:33
 
 
  

tatili :
ciao!
qualcuno è informato sul seguente argomento?

buco profondo un centimetro in meno del tassello, o anche pi√Ļ profondo?

cio√®: se scavo un buco pi√Ļ profondo, in un futuro o in caso di errore potr√≤ battere dentro il chiodo (e questo √® molto comodo, perche ieri mi sono trovato a tagliare via uno spuntone sbagliato con una lama da seghetta per il ferro; ci sono voluti circa 30 min); qualcuno per√≤ dice che il tassello, se ha un buco pi√Ļ profondo, rischia di perderci dentro li pezzo d'espansione nel momento in cui viene tirato molto e quindi perde la sua forza.
allora occorrerebbe un buco profondo "giusto", cioè 1 cm in meno del tassello (alla parte che resta fuori vanno ad aggiungersi rondella, piastrina e bullone).
ciao

Guarda io rispondo solo per sentito dire: quindi da prendere con le molle

Gli Spit dovrebbero toccare il fondo del buco (per non perdere il tassello, questo problema con i Fixe non dovrebbe esserci. Ripeto che sono cose che ho solo sentito dire a gente che spittava.....

24/09/04 @ 10:26:31
 
 
  

ciao Heinz!
lo sospettavo, penso anch'io che sia così.
grazie

26/09/04 @ 19:16:20
 
 
  

Su questo sito alcuni interessanti test su spit fixe e fittoni resinati.


http://www.gasgeco.it/...t/test.htm

27/09/04 @ 00:30:30
 
 
  
Beiträge der letzten Zeit anzeigen:

       
Gehe zu Seite 1, 2  Weiter
Seite 1 von 2