Ronchi - Moena

  QRCODE



   

Descrizione

Storica falesia della val di Fassa che dopo la tempesta "Vaia" è ben visibile dalla strada che dal paese di Moena sale al Passo San Pellegrino, poco prima della stazione a valle della cabinovia per l'Alpe Lusia. Si tratta di un grande blocco di dolomia Grigio/Gialla esposto a Sud dove sono presenti una trentina di lunghezze tutte quante ottimamente chiodate. La falesia è divisa tra settore inferiore (DX) con base molto comoda e settore superiore (SX) con base scomoda ed esposta. L'arrampicata nel settore inferiore è prevalentemente verticale su roccia lavorata a tacche, tacchette, fessurine con qualche pancia e alcune partenze atletiche in strapiombo. Alcuni tiri sono discontinui e a volte la roccia non è bellissima. Nel settore superiore troviamo più tiri delicati e poveri di appigli, spesso da scalare in aderenza e dove occorrono dita allenate per tenere le tante micro prese presenti.
Dopo lo schianto degli alberi che una volta tenevano in ombra la parete, il periodo migliore per scalare è ora l'autunno; in estate è consigliabile solamente quando non c'è il sole. In primavera c'è spesso neve alla base o lungo l'avvicinamento.

(Descrizione da "Dolomiti Falesie" edito Versante Sud)


Accesso

Dalla rotonda tra le gallerie sulla strada statale SS48 all'altezza di Moena, seguire le indicazioni per Passo San Pellegrino e dopo 2km parcheggiare nei pressi della stazione a valle della cabinovia Alpe Lusia.

Dal parcheggio prendere la strada sterrata nei pressi dell'hotel Passerella e seguirla in piano per circa 500m in direzione di Moena. Dove termina il muretto di sassi che si trova sulla destra camminando, prendere l'evidente largo sentiero in salita e seguirlo per circa 100m fino a trovare una traccia di sentiero che va verso SX; seguire la traccia che sale sempre più ripida in direzione della falesia già ben visibile più in alto (segnavia bianchi-rossi).

25 minuti

(Accesso da "Dolomiti Falesie" edito Versante Sud)


Tipo Roccia

Si tratta di un grande blocco di dolomia Grigio/Gialla esposto a Sud dove sono presenti una trentina di lunghezze tutte quante ottimamente chiodate. La falesia è divisa tra settore inferiore (DX) con base molto comoda e settore superiore (SX) con base scomoda ed esposta. L'arrampicata nel settore inferiore è prevalentemente verticale su roccia lavorata a tacche, tacchette, fessurine con qualche pancia e alcune partenze atletiche in strapiombo. Alcuni tiri sono discontinui e a volte la roccia non è bellissima. Nel settore superiore troviamo più tiri delicati e poveri di appigli, spesso da scalare in aderenza e dove occorrono dita allenate per tenere le tante micro prese presenti.


Biblio

Versante Sud - Dolomiti Falesie


Non ci sono ancora foto nella galleria clicca sotto per inserirne:

 

Non ci sono ancora Video nella galleria clicca sotto per inserirne:

 

Settori (Vie)

N. Nome Vie Grado
1 Settore AltoSettore Alto 10 5c/8a
2 Settore BassoSettore Basso 19 5a/7b
N. Nome Lung. Difficoltà