Adventure Outdoor Fest conclude la sua edizione X


Adventure Outdoor Fest conclude la sua edizione X

L’Adventure Outdoor Fest raggiunge nel 2023 le due cifre e proclama la sua terza edizione in un verdeggiante Comune di San Marcello Piteglio (PT) fra le montagne pistoiesi. Il Festival ha preso vita il 28 e 29 giungo presso il Centro Maeba a San Marcello Piteglio, mentre il 30 giugno, 1 e 2 luglio con il villaggio allestito presso il Parco del laghetto del Ponte Sospeso, località Mammiano Basso. Il parco si è animato di stand di brand sportivi, quali Garmont e le biciclette di Lenzi Bike, pronti per vari test dei loro prodotti; operatori olistici, diverse associazioni sportive e un originale mercatino. Non potevano mancare le birre artigianali di Les Grand Bieres du Sant Bernard. Sul palco si sono svolti diversi talk e incontri con scrittori e personaggi del mondo dell’outdoor tra cui Paolo Ciampi, giornalista fiorentino, Nicola Messina, naturalista, botanico ed esploratore e Gian Luca Gasca, conduttore Rai per Linea Verde Sentieri e ambassador Garmont. Grazie alla tenda Campo Base di Ferrino si è creato un ambiente accogliente e isolato per godersi un mini-cinema.

Qui si potevano assistere ai corti selezionati degli Adventure Movie Awards. Da cornice, lungo tutte le giornate si sono alternati corsi e workshop di Yoga, Acroyoga, Indoboard e trattamenti con la campane tibetane. Tra gli spettacolari esibizioni, si sono alternate le Aerial Silk e la Slackline con qualche scenico tuffo nel laghetto del villaggio. L’Adventure Outdoor Fest si è insediato nel 2021 sulla Montagna Toscana con la curiosità e il desiderio di conoscere un luogo ricco di risorse naturalistiche e di storia. Una ricerca continua che ha portato alla scoperta dei sentieri più nascosti, delle pareti strapiombanti più affascinanti, delle aree in cui installare e camminare linee spettacolari, dei boschi in cui immergersi in attività di forest bathing, meditazione e yoga. Mercoledì 28 giugno, gli attori Jacopo Maria Bicocchi e Mattia Fabris della Compagnia teatrale S-legati inaugurano la prima giornata mettendo in scena “La carne dell’Orso” per il Teatrekking, un trekking teatrale adatto proprio a tutti. La giornata si è conclusa con l’inaugurazione dell’Adventure Movie Awards 2023, il concorso cinematografico internazionale che seleziona, ogni edizione, alcuni tra i migliori corto e medio-metraggi di avventura del panorama mondiale.

Giovedì 29 giugno è iniziato con un’immersione completa nel verde grazie all’esperienza di Forest Bathing con la guida Manuela Renzi, presso “La Foresta del Teso”, offerta gratuitamente da Società Selvatica. Per chi, invece, voleva esplorare dei percorsi panoramici ci si poteva elevare sopra il verde con il trekking dei crinali del Monte Gennaio. Venerdì 30 giugno ha proclamato i vincitori 2023 degli Adventure Movie Awards. Il GRIVEL GOLDEN AXE AWARD è stato assegnato alla conquista del monolite di granito: “Aiguille du Midi Operation Eletric Avenue” di Georgi Kerezov e Stoil Dimitrov; mentre il GARMONT MOVIE AWARD a “Day Dream” di Alessandro d’Emilia e Katia Bernardi, per l’incredibile storia di due personaggi diversi ma uguali nel sognare, amare la montagna e l’ascolto della natura. “Ocean’s breath, last call” di Giannandrea Carpanzano vince il FERRINO ECO ADVENTURE AWARD con una storia sulle profondità dell’oceano che, attraverso l’apnea, porta a un’esperienza di stretta connessione con la natura. Particolare emozione alla

presenza della premiazione del regista di “Still Alive”, Santino Martirano e del protagonista del suo film Klaas Willems; del regista Giannandrea Carpanzano di “Ocean’s breath, last call” che ha potuto ritirare di persona il suo premio.

Sabato 1 luglio ha dato il via alla seconda edizione di Segnavie Run con un percorso di 14 Km e 700 D+ aperto a tutti e affrontato sia come gara competitiva sia come passeggiata nei boschi. Quest’anno la gara ha visto il nuovo percorso di 25 km che ha toccato Lima, il Ponte di Fiurenzuola, Lizzano Castel di Mura per rientrare lungo le antiche Ferriere svelando alcuni gioielli incastonati tra i boschi di queste terre. A vincere lottando con questi 1.200 metri di dislivello è stato Giovanni Domenico Nucera (Gs Orecchiella Garfagnana) con 2h09’31”, mentre per le donne Ilaria Pascali (Rondinella del Torrino) in 3h03’45”.
Nel percorso presente anche nella prima edizione di 14 km e di 700 metri di dislivello, il successo è stato quello della Svezia con Klas Johansson (Vegan Runners) con un tempo di 1h26’32” e di Serena Staderini con 1h58’22”. Un'altra magnifica edizione grazie anche alla collaborazione dell’associazione Vallelune, i volontari della Croce Rossa Italiana per la pulizia dei sentieri e della Banda dei Malandrini supporto fondamentale per tracciare il percorso. Per gli amanti dei boschi e dei cieli stellati, nella Foresta del Teso ha avuto luogo “Amaca Trek”, un’avventura guidata da Riccardo Giorgis di Vette e Baite per dormire cullati dal fruscio del vento e il respiro della foresta.

La chiusura di domenica 2 luglio vede inaugurare, grazie al Black Flag Sasso, la prima edizione di Pian di Novello Boulder, che ha visto riunirsi climbers da tutta Italia in un’area naturalistica, finora poco conosciuta. Un luogo perfetto e una grande novità per il panorama del boulder Toscano e nazionale, grazie a numerosi spettacolari blocchi di arenaria immersi in una foresta magica, tra maestosi faggi e un vivace torrente. Un territorio che si reinterpreta in chiave di turismo sportivo sostenibile, che si re-inventa come il Festival edizione dopo edizione, tra dita tese dei climbers, tra piedi leggiadri che camminano su fettucce sospese nel vuoto, tra gambe che si avventurano su nuovi sentieri e tra anime che si immergono nei boschi per ritrovare un contatto con la natura. Una montagna che non ha bisogno di nulla, se non di essere valorizzata per le sue peculiarità e per la sua accoglienza nei confronti di persone alla ricerca di luoghi autentici che permette di ritrovarsi, condividere e mettersi in gioco, riscoprendo antiche emozioni.

Questa manifestazione, con il patrocinio della Regione Toscana, è stata resa possibile grazie al contributo della Fondazione Cassa Caript, al supporto del Comune di San Marcello Piteglio (Pt) e Visit Pistoia. È stata inoltre fondamentale l’energia dei tanti volontari presenti, il sostegno di sponsor come Garmont, Grivel, Ferrino, Scarpa, Coros, Lenzi Bike, Iaco Cazzarol, Les Grand Bieres du Sant Bernard; di media partner come Naturart, Discover Pistoia, Radio Bruno; così come la presenza vivace dei numerosi espositori e dell’associazione Valleluna e i volontari della Croce Rossa di San Marcello Pistoiese. Un grazie speciale per il food a Manolo del Ristorante il Laghetto sul Ponte Sospeso.

Grazie a chi ne ha fatto parte, a chi non ha mai smesso di crederci e a chi continua a sognare!

www.adventureoutdoorfest.com




Postato il: 03.07.2323